Poesia al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Domenica 27 novembre. Per tutta la giornata, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Passeggiando tra statue, mosaici e affreschi. E’ “Alter ego. Poeti al Mann", un’iniziativa a cura di Marco De Gemmis e Ferdinando Tricarico. Gli autori di oggi, accanto alle opere classiche, leggeranno i propri testi, alternandoli a brani dei loro scrittori antichi.
Quaranta poeti invitati (il 41 è Michele Sovente, scomparso nella primavera di quest’anno) che rappresentano uno spaccato intergenerazionale importante della cultura partenopea. Al confine tra classico e contemporaneo, l dove la memoria si fa al tempo stesso presente consapevole e ipotesi di futuro. Scrittori di spessore, ma spesso anche animatori culturali della citt , protagonisti che continuano ad alimentare legami carsici tra matrici espressive diverse. Una sorta di ricognizione sullo stato dell’arte poetica a Napoli, ma anche una rivitalizzazione dello spazio museale come attuale produttore di cultura. Dove, per citare qualche nome, Antonio Spagnuolo si confronter  con Catullo, Ferdinando Tricarico con Callimaco, Nora Catalano con Lucrezio.

E ancora “Noi siamo…il nostro sguardo” è il dialogo, inteso come esperienza epifanica dell’ascoltar-si, scritto di Anna Maria Pugliese (artista visiva napoletana, abituata a esplorare i diversi linguaggi dell’arte), interpretato con Renato Carpentieri e Paolo Licastro.
In questo caso, l’alter ego è Saffo per affondare lo sguardo nell’io lirico della coscienza greca.
Sagomata sul mito della figura femminile, quale sinonimo di conoscenza complessa, connessa all’idea che vede nella Natura, e nella donna, l’origine di ogni forma vitale.
Di ogni nutrimento, fisico e psichico.
Amore. In senso lato. Di cui è espressione il mito di Afrodite.E Saffo ne diventa interprete,.
Mentore del sentimento come esperienza totalizzante. Dal germe del desiderio sessuale, alla sublimazione mistica dell’eros.
Espresso nella finzione letteraria del dialogo, con un gioco di risonanza che rivela, nel suo farsi, la consapevolezza della percezione di s. Delle molteplici forme dell’Altro da se. Della Natura e delle sue leggi. Dove passato e futuro si congiungono nel grembo dell’essere.
Uno spazio estetico, in senso greco. Di percezione, sensazione, conoscenza.
Del rapporto tra l’io e il mondo. Della coscienza della nostra contemporaneit .

Alter Ego
Poeti al MANN
Museo Archeologico Nazionale di Napoli
domenica 27 novembre 2011
ore 9-13 e 15-19

I PARTECIPANTI

1. MARIANO BAINO/KAVAFIS

2. GIUSEPPE BILOTTA/VIRGILIO

3. NORA CATALANO/LUCREZIO

4. FLORIANA COPPOLA/OMERO

5. ARIELE D’AMBROSIO/ESCHILO

6. VERA D’ATRI/ORAZIO

7. CARMINE DE FALCO/MARZIALE

8. MARCO DE GEMMIS/ESIODO con un’opera

di Monica Biancardi

9. SALVATORE DI NATALE/ARCHILOCO

10. BRUNO DI PIETRO/OVIDIO

11. RAFFAELE DI STASIO/ORAZIO

12. ENRICO FAGNANO/MARCO AURELIO

13. GABRIELE FRASCA/SENECA

14. BRUNO GALLUCCIO/PITAGORA

15. MIMMO GRASSO/VIRGILIO con la musica

di Carlo Faiello

16. COSTANZO IONI/BOEZIO

17. CARMINE LUBRANO/PETRONIO

18. EUGENIO LUCREZI/PROPERZIO

19. WANDA MARASCO/PLUTARCO

20. GIOVANNA MARMO/LUCREZIO

21. STELIO MARIA MARTINI/APOLLO

attraverso un’opera dello stesso Martini

e un video di Alberto De Rosa

22. KETTI MARTINO/ERACLITO con la voce

di Ciro Zangaro

23. AMEDEO MESSINA/CATULLO

24. GIAN BATTISTA NAZZARO/MARZIALE

25. TOMMASO OTTONIERI/OVIDIO

26. LUCIO PACIFICO/LUCREZIO

27. MARISA PAPA RUGGIERO/APULEIO

28. FELICE PIEMONTESE/GIOVENALE

29. ANTONIO PIETROPAOLI/CARMINA PRIAPEA

30. UGO PISCOPO/VIRGILIO

31. ANNA MARIA PUGLIESE/SAFFO con la voce di Renato Carpentieri e la musica di Paolo Licastro

32. RAFFAELE RIZZO/MARZIALE

33. PAOLA SANTUCCI/SOFOCLE

34. ENZA SILVESTRINI/OMERO con la voce

di Elena Silvestrini

35. ANTONIO SPAGNUOLO/CATULLO

36. FERDINANDO TRICARICO/CALLIMACO

37. LUIGI TRUCILLO/OVIDIO

38. RAFFAELE URRARO/SULPICIA

39. PINO VETROMILE/LUCREZIO

40. CIRO VITIELLO/LUCREZIO

41. MICHELE SOVENTE LETTO DA SILVIO PERRELLA

Per saperne di più
081 4422270 e 081 4422149
Ufficio Stampa e P.R. 081 4422275
Ornella Falco
ornella.falco@beniculturali.it
Vittorio Melini
vittorio.melini@beniculturali.it

In foto, una delle opere custodite nel Museo archeologico nazionale