La parola ai cittadini. Perch possano prendere parte attiva alla trasformazione del look di Napoli scegliendo le proposte migliori. In un momento in cui la voglia di partecipazione è esplosa con un risultato sorprendente alle politiche, vedendo svettare il movimento cinque stelle in pole position, la strategia del premio La Convivialit  urbana, nato da un’idea di Grazia Torre, che è stato presentato ieri in una conferenza stampa alla mostra d’Oltremare, appare in anticipo sui tempi, visto che è l’iniziativa è gi  alla sua quarta edizione, dopo aver lanciato il concorso per piazza San Luigi, il Casale di Posillipo e piazza Mercato.
“Mostra…mi un’idea” è il nuovo invito rivolto agli architetti per rinnovare e rivitalizzare nelle sue funzioni il complesso fieristico sorto nel 1939, associando agli aspetti architettonici quelli economici e sociali.
Ai professionisti che desiderano aderire (e che, per farlo, dovranno dovranno costruire gruppi multidisciplinari, prevedendo anche la figura di un commercialista, di un sociologo oppure un esperto di marketing) si chiede di ripensare lo spazio all’interno e all’esterno della Mostra d’Oltremare, affinch quest’area “dialoghi” con il resto della citt . Inoltre, si tratta anche di disegnare l’albergo che sostituir  l’istituto d’arte e la ex scuola americana, vicino al nuovo centro congressi. Si può scaricare il bando integrale cliccando il sito premiowww.laconvivialitaurbana.it.
Le tavole, che dovranno essere presentate entro il 31 maggio 2013, saranno esposte (e votate dalla giuria tecnico/scientifica, nonch dai visitatori) dal 7 al 18 giugno nell’edificio di viale delle Palme della Mostra, Cubo d’oro (caratterizzato da pilastri in pietrarsa con infissi a riquadri). I premi previsti 3000 euro per il primo posto, 1.500 al secondo e 500 al terzo.
“L’Ordine ha aderito con grande entusiasmo perch il premio rappresenta un momento di grande visibilit  per i partecipanti, specialmente giovani che hanno anche l’occasione di sperimentare un tipo di progettazione diversa da quella accademica” sottolinea Gennaro Polichetti, presidente degli architetti di Napoli.
Felice di collaborare all’iniziativa, il presidente Andrea Rea “Il concorso è del resto è in linea con le direttrici del Piano di rilancio triennale Terza nascita’ che, da un lato, mira alla internazionalizzazione e alla valorizzazione polifunzionale degli spazi della Mostra, dall’altro, propone un recupero delle aree attraverso una modalit  che vede il coinvolgimento e la collaborazione tra pubblico e privato per lo sviluppo territoriale”.
Sperando che dai progetti si passi ai fatti.

Il premio è patrocinato da Comune di Napoli, Universit  Federico II, Sun e Suor Orsola Benincasa, Cittam, Ordine dei commercialisti di Napoli e Associazione Nazionale Sociologi. Media partner il quotidiano Il Denaro e Radio Kiss Kiss.

Per informazioni sulle procedure e consegna elaborati contattare l’associazione Napolicreativa napolicreativa@libero.it tel. 338 8887853 (da luned a venerd dalle 10,30 alle 13,30).

In foto, un monento della conferenza stampa