La cultura, in tutte le sue svariate espressioni, a Napoli, non si fa attendere in nessuna occasione. Questo è un valore davvero inestimabile che, per fortuna, molti cittadini apprezzano. La citt  del Vesuvio ospiter  dal 6 all’11 ottobre, in alcuni dei luoghi più significativi, destinati proprio alla cultura, La Settimana Internazionale della Grafica. Editoria, Ambiente, Nuovi linguaggi, Impresa, Campi e pratiche del progetto di comunicazione visiva. Conferenze, tavole rotonde, mostre, incontri, seminari, workshop, studi aperti, passeggiate tipografiche, proiezioni: il tutto sar  organizzato dall’AIAP (Associazione Italiana Progettazione per la Comunicazione Visiva). Un contenitore ricchissimo di eventi, come è evidente, per chi- per lavoro o per passione- si dedica all’arte del design grafico. Sar  l’occasione per lanciare uno sguardo sul panorama del graphic design da diverse angolazioni: dal PAN al Museo Madre, al Museo Hernann Nitsch, all’Accademia di Belle Arti. Ed è proprio l’Accademia che ospiter  l’unica mostra internazionale prodotta in Campania che racconter  e presenter  il lavoro dei professionisti impegnati in questo settore. L’Accademia, che offre ai giovani un percorso di formazione universitaria a tutti gli effetti, ha istituito dal 2007 una cattedra di design con un nuovo indirizzo, il Graphic Design, coordinato dal prof. Enzo Bergamene. Grazie all’impegno di chi come lui ha creduto con passione all’importanza di certe iniziative, l’Accademia è entrata, a pieno titolo, nel gruppo degli enti coinvolti nella rassegna. Ed è a lui che rivolgiamo alcune domande.
Il design può rappresentare una opportunit  di lavoro per i giovani?

Il mondo del design è multiforme e complesso. Il termine è quasi intraducibile. Il corso di Graphic design fornisce delle professionalit  e delle risorse che possono avere collocazione sul mercato del lavoro in tanti settori dal fashion, all’interior, ma in Campania non ci sono grosse presenze aziendali. Le poche richieste del mercato della comunicazione si rivolgono alle agenzie del Nord Italia, molto più ferrate in questo campo. Quello che si potrebbe fare è una forte revisione dei beni culturali costruendo vere e proprie professionalit  spendibili nel nostro territorio, tanto ricco di storia e tanto desideroso di modernit  e innovazione. Sappiamo bene che i nostri laureati in beni culturali non trovano occupazione facilmente.
La campagna di sensibilizzazione dell’Unione Europea ha dedicato il 2009 alla creativit . Il titolo è soluzioni creative. Crede davvero sia un tema attuale?

Il graphic design è il mestiere creativo per eccellenza. E poi educare ad una visione critica attraverso forme di pensiero originali è davvero necessario. La mostra che sar  ospitata dall’Accademia e inaugurata il 6 alle ore 16.00 si intitola Campania Blur Design, è curata da Pino Grimaldi con la collaborazione di Matilde Lepore, accoglier  i lavori di autori, scuole, studi e agenzie attraverso un percorso trasversale che coinvolger  i più vari settori del design, interrogando il ruolo preminente della comunicazione, quale elemento ineludibile del messaggio.

Oltre a questa mostra l’Accademia ospiter , sempre a cura dell’AIAP, l’esposizione Multiverso, un’occasione di dibattito e di conoscenza di queste discipline che, come afferma Pino Grimaldi, “anche se hanno conquistato la dimensione accademica vivono in uno stato di perenne incertezza e fluidit “. Questa flessibilit  comporta una continua ridefinizione dei modelli di riferimento, anche se non si deve omettere di cogliere, al di l  dell’apparente disomogeneit , una unitariet  di fondo innegabile. Il design è complesso, come complessa è la modernit . Ergo, il design è il moderno.

Nella foto, la locandina

Per maggiori informazioni
www.aiap.it/designper