“La Scena Sensibile”, rassegna di teatro per la scuola, inizia la sua nuova programmazione a Napoli, al teatro dei Piccoli alla Mostra d’Oltremare, domenica 20 novembre 2016, in occasione della Giornata mondiale per i diritti dell’Infanzia. In scena, con una doppia rappresentazione alle 11 ed alle 17, Il Piccolo Principe, dal capolavoro di Antoine De Saint- Exupéry, nell’allestimento realizzato da Dora Ricca porta sulla scena il racconto sull’avventura umana. In replica a Napoli lunedì 21 e martedì 22, ore 10.
Si racconta l’incontro tra un pilota, caduto con il suo aereo nel deserto del Sahara, e un bambino, abitante di un piccolissimo asteroide. Lo scrittore francese costruisce una parabola sull’infanzia e l’età adulta, sull’amicizia e sull’amore, sulla paura ed il coraggio, sulla morte e la speranza.
Così inizia la ventunesima stagione de La Scena Sensibile, realtà consolidata nel tempo, organizzata dall’Associazione i teatrini e realizzata con il contributo del Mibact Regione Campania, Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli, in collaborazione con la Mostra d’Oltremare di Napoli, l’Università’ degli Studi di Napoli Federico II, la Direzione dell’ Orto Botanico, l’Agis Campania.

piccolo principe | ilmondodisuk
Una scena del piccolo principe

In oltre 170 recite, fino al 4 giugno 2017, 17 opere selezionate dai curatori Giovanna Facciolo e Luigi Marsano tra le migliori produzioni dedicate ai grandi classici della letteratura per l’infanzia. A Napoli si vive una programmazione specializzata rivolta esclusivamente alle nuove generazioni di spettatori, bambini di età tra i 3 ed i 12 anni. La nuova stagione propone tanti appuntamenti che alternano testi noti (come Pinocchio, Hansel & Gretel, La Bella e la Bestia, Cappuccetto Rosso, Jack e il fagiolo magico, Don Chisciotte, tra le novità italiane Kiriku’ e gli animali selvaggi, Piena di vita, Le quattro stagioni e Piccolo vento. In scena 14 compagnie teatrali italiane tra le più note. “Con il nostro lavoro –  sottolineano i curatori –  cerchiamo di abituare i piccoli al gusto del bello e, allo stesso tempo, alla fruizione ed alla condivisione di momenti ed esperienze culturali di grande fascino. Per noi, più che “spettatori” del domani, i bambini sono “attori” del presente” (info e prenotazioni: 0810330619  www.iteatrini.it).
Sempre domenica 25, per la prima volta alla Real Casa dell’Annunziata, storico luogo sorto nel XIV secolo, primo al mondo, che con la “Ruota degli esposti” accoglieva gli orfani di Napoli, nella giornata internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, fino al 28 febbraio 2017, sarà esposta la mostra dedicata a bambini e ragazzi “Storie di Bambini” con oltre 200 disegni originali dell’autrice internazionale per bambini Letizia Galli, negli spazi del Salone delle Colonne recentemente restaurato.
Protagonisti della mostra i dodici personaggi dei libri di Galli pubblicati in Italia e all’estero provenienti in parte dal museo francese MIJ (Musée de l’Illustration Jeunesse) e dai fondi della Galli. Il “faro” della mostra è il nuovo libro, scritto e illustrato da Letizia, “Agata Smeralda” della casa editrice F. Cosimo Panini.
La storia  ricorda la prima bambina lasciata nel 1444 all’Ospedale degli Innocenti, nei pressi della stazione di S. Maria del Fiore a Firenze, progettato da Brunelleschi con Madonne e Gesù nei tondi di Luca della Robbia posti sulla facciata. Durante la mostra è possibile visitare, guidati dallo staff della mostra: la ruota degli esposti, il Succorpo vanvitelliano e la basilica della Santissima Annunziata, con gli ambienti cinquecenteschi salvati dall’incendio del 1757, ovvero la Cappella Carafa, la Cappella del Tesoro e la Sacrestia. Dopo Napoli, la mostra si sposta al Museo degli innocenti a Firenze (25 marzo – 18 giugno 2017), poi a Venezia, Milano e Roma.
La grafica della Galli, apparentemente infantile, è molto colta e raffinata tanto da ricordare non le vignette di Topolino o del Corriere dei Piccoli ma quelle di Iacovitti su “il Vittorioso” Domani (h 17-19) e domenica (h 15-17), in scena lo spettacolo “Storie di Bambini Show”: in su testi di Letizia. Repliche ogni sabato e domenica, alle ore 11.00 www.storiedibambini.org
Letizia Galli, conosciuta con i suoi disegni in tutto il mondo, laureata in architettura crea il suo primo libro ” C’era una donna bella come il sole ” con La Emme Edizioni e poi per il “Corriere dei Piccoli” una serie di deliziosi fumetti liberamente tratti dalle grandi opere di teatro e dell’opera lirica. L’autrice toscana, poi, pubblica come illustratrice o come autrice-illustratrice, numerosi libri, principalmente in Spagna, negli Stati Uniti, in Germania e in Francia.
La mostra è accompagnata da una colonna sonora: la canzone “Agata Smeralda” scritta da Letizia Galli e musicata dal maestro compositore Vittorio Cosma.