A Paestum si torna a volare. Da domani  fino al 6 ottobre, il festival delle mongolfiere. La manifestazione è organizzata dall’associazione Vivere Paestum, insieme al comune di Capaccio Paestum.
Undicesima  edizione della rassegna. Ampia l’area su cui si estende la manifestazione – di circa 30.000 mq – che ospita mongolfiere, aquiloni, artisti di strada, gonfiabili per bambini e un grande spazio verde.
Il festival, curato da Michele Tuorlo, è il più grande evento del genere del Sud Europa e vede la partecipazione di mongolfiere ed equipaggi italiani ed europei. D
Due i tipi di esperienze in volo: il volo vincolato – su mongolfiere che si alzano in volo fino ad un’altezza di 25 metri – o il volo libero che dura circa mezz’ora.
Si comincia sabato alle 12. All’interno del parco giochi per bambini, aquiloni, punto ristoro bar. Ci sarà l’esibizione artisti di strada e poi e taglio del nastro con l’intervento delle autorità. Si chiude domenica 6 ottobre  alle 20.30. La kermesse gode del finanziamento Poc 2014-2020 – linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.
Cittadini e turisti. Potrete ammirare con un solo colpo d’occhio sia l’intero parco archeologico degli antichi templi che tutta la costa salernitana che va da Agropoli fino ad Amalfi. Ai decolli, spalmati durante il corso delle varie giornate, potrete partecipare tutti, se avete voglia di emozionarsi e vivere un’esperienza unica.
E darete ancora una volta ragione al genio Leonardo da Vinci che saggiamente ammoniva: Quando camminerete sulla terra dopo aver volato, guarderete il cielo perché là siete stati e là vorrete tornare.