Al Conservatorio di San Pietro a Majella sarà di nuovo venerdì con i concerti degli allievi. Dal 20 novembre al 5 febbraio 2021 si alterneranno i giovani concertisti che offriranno, alla vasta platea della rete, programmi concertati con i propri maestri.
Chi ci ferma! s’intitola la rassegna fortemente voluta dal direttore Carmine Santaniello. Gli appuntamenti sono tutti in streaming, visibili sui canali social dello storico istituto YouTube e Facebook programmati come al solito alle 18, cercando di ricreare quella consuetudine che vede l’Auditorium Scarlatti affollarsi di un appassionato e entusiastico pubblico. Si comincia con Alessandro Schiano Moriello (foto), allievo dei maestri Francesco Nicolosi e Francesco Pareti: in apertura un omaggio a Ludwig van Beethoven nel duecentocinquantesimo della nascita con la Sonata n. 11 in Si bemolle maggiore, op. 22 per poi passare a pagine di Goffredo Petrassi e Franz Liszt.
Il 27 novembre Aldo Capasso (contrabbasso), Eunice Petito (pianoforte), Enrico Valanzuolo (tromba) proporranno una rivisitazione in chiave jazz di brani della tradizione americana e non solo, oltre che alcune composizioni originali.
A dicembre saliranno sul palco gli allievi di arpa, mandolino, canto e jazz. Il ciclo d’incontri si conclude il 5 febbraio con un appuntamento all’insegna della “nuova” musica: di scena, creazioni degli studenti di composizione. Sperando che si possa tornare ad ascoltarli seduti in poltrona all’Auditorium.

RISPONDI