Sarà Carmela Iovine nell’ultima puntata della fiction Il Commissario Ricciardi in onda lunedì primo marzo su Raiuno, alle 21.25. Tratta dal romanzo “In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario Ricciardi” di Maurizio de Giovanni.
Maria Angela Robustelli darà il volto a un personaggio controverso e misterioso, denso di emotività e sentimento. Un’esperienza intensa e gratificante per l’attrice napoletana anche per il clima di grande collaborazione, condivisione d’intenti e amore puro per questo mestiere, palpabile sul set.
Il regista Alessandro D’Alatri si è trasferito a Napoli, in largo anticipo, per scegliere gli attori con meticolosa cura, cercandoli a teatro, incontrandoli, ascoltandoli, respirandone la stessa aria.
«Il rispetto per la nostra professione – spiega- ha permesso a tanti attori, che da anni dedicano la propria vita a questo lavoro, al teatro, alle tournée, la possibilità di mostrarsi al grande pubblico».
Il suo percorso di formazione parte dalla compagnia di famiglia, La Giostra: un gruppo di attori, formatori, registi e tecnici napoletani tra e sperimentazione.
Ha collaborato tra teatro, cinema e tv con con nomi come Toni Servillo, Michele Placido, Maurizio Scaparro, Lina Prosa, Alessia Siniscalchi, Lina Wërtmuller, Edoardo De Angelis, Alessandro D’Alatri. E ha ricevuto il Premio Marmorata “Naples in the World” per il ruolo di Teresa Amitrano.
Non solo interprete, ma anche regista e drammaturga. Eclettica, supera il concetto di genere, partendo dal documentario, passando per la performing art, e, talvolta, sfiorando il melodramma.
In alto, nella foto di Anna Camerlingo, con il Commissario Ricciardi (Lino Guanciale)

RISPONDI