La solitudine in tempi di covid può ferire a morte. Per combatterle le conseguenze che ne derivano, lunedì 14 dicembre partirà a Napoli il progetto di sostegno psicologico telefonico “e tu sai ca nun sì sule“. Sarà attivo il numero 081 7954444 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 14 alle 18.
Nasce da un’iniziativa di giovani psicoterapeuti che si sono proposti alla assessorato alle politiche sociali guidato da Francesca Menna per mettere a disposizione dei cittadini a titolo gratuito le proprie competenze offrendo sostegno psicologico in un momento difficile come questo e n particolare durante le festività natalizie in cui le assenze incidono di più.
Inoltre l’assessora stra raccogliendo l’adesione, sempre a titolo gratuito, di Scuole di Specializzazione e Centri pubblici per interventi di aiuto più strutturati, mentre la scuola di formazione infermieri dell’Università Vanvitelli assisterà gli psicologi per le domande più orientate alle tematiche di organizzazione sanitaria (per esempio, dove e chi esegue tamponi ).
Si è creata in città una rete di competenze e solidarietà, coordinata dall’assessorato alla salute, per alleviare il disagio psicologico dei cittadini. Dimostrando, ancora, una volta che Napoli non si arrende mai, tenace e capace di resistere alle mille difficoltà.
In pagina, la solitudine fotografata da Simona Robová (fonte Pixabay)

RISPONDI