Teatro, musica e cinema. Torna a Villa Pignatelli la rassegna estiva Doppio sogno, un progetto a cura di Laura Angiulli, Gennaro Carillo e Lavinia D’Elia. Promosso da Galleria Toledo, centro di produzione e osservatorio teatrale ai quartieri spagnoli di Napoli. Luogo creativo d’accoglienza, sempre sollecito a sostenere eventi di qualità collegati alle emergenze sociali. Si comincia lunedì 16 luglio alle 20. 30 con  Dario Candela che propone “Mozart.  Le sonate per pianoforte”. Introduzione di Riccardo Scognamiglio.
Martedì 17 luglio di  un capolavoro di Luis Buñuel. Lo presenta Anna Masecchia: Bella di giorno  (foto, Francia/Italia, 1967, 101’), tra i lavori più iconici del  grande regista spagnolo e  padre del surrealismo che ha consacrato Catherine Deneuve come divinità del corpo cinematografico.
Pierre e Sevérine, una giovane coppia apparentemente felice. Pierre è un chirurgo e passa molte ore all’ospedale, mentre Sevérine, abbandonata a se stessa e insoddisfatta della sua vita coniugale, si lascia andare a strane fantasticherie sadomasochistiche. Spinta da una irrefrenabile necessità di avvilirsi, la giovane entra in contatto con la tenutaria di una casa di appuntamenti, Madame Anaïs, e, dopo qualche esitazione iniziale, comincia a frequentare assiduamente la casa…
Mercoledì 18, Gianni Maffei ci fa entrare nel mondo di Dillinger è morto diretto da Marco Ferreri (che ha vinto il nastro d’argento per il soggetto nel 1970) con Michel Piccoli (Italia, 1969, 95’). Protagonista è Glauco, ingegnere industriale, che torna a casa dalla moglie. Mentre prepara la cena, armeggia con una vecchia pistola e tutto comincia a cambiare…
Con un mondo completamente differente ci confrontiamo grazie a Vincenzo Piscitelli che propone la proiezione di Baci rubati di François Truffaut (Francia, 1968, 90’). Il giovane Antoine Doinel, riformato dal servizio militare per instabilità di carattere, ritorna dalla sua fidanzata, Christine Darbon. Lavora come portiere di notte in un albergo, ma viene licenziato…
Poi ci sono la bellezza e la bravura di Monica Vitti nel film di Mario Monicelli La ragazza con la pistola, venerdì 20 luglio. Il 30 si chiude la manifestazione con  il reading di  Adriano Paschitto da Citarsi addosso di Woody Allen (1978), Bompiani 1990. Serena Mazzei propone  Jukebox all’idrogeno di Allen Ginsberg (1956), Arnoldo Mondadori 1961. Il film è Yellow Submarine di George Dunning (UK, 1968, 90’).
Per saperne di più
villa Pignatelli Riviera di Chiaia 200 – 80121 Napoli
Tel.081669675
www.galleriatoledo.org