Manuale/ Maria Sannino racconta come ha smesso di fumare. Libera dal fumo, senza soffrire

0
265

«Ho iniziato a fumare quando avevo undici anni e mezzo. Ho smesso a quarantanove anni. Più di trentotto anni passati a fumare sigarette, una dopo l’altra, pensando che fosse un piacere. Non so veramente come io abbia cominciato. Mio padre fumava, mio fratello anche, e penso che io abbia iniziato questa abitudine forse per sentirmi più integrata o per sentirmi come gli altri. È certo, tuttavia, che ero molto giovane quando ho iniziato a farmi prendere dalla spirale del fumo. Prima di smettere di fumare, mi ero cimentata varie volte nel tentativo di abbandonare il fumo con le tecniche più in voga ma non ero mai riuscita a farlo, convinta di essere schiava di una dipendenza»: “Sii positivo. Smetti di fumare. Renditi libero dal fumo in maniera naturale, senza uso di palliativi e senza sofferenza” è il nuovo manuale di Maria Sannino (BookSprint edizioni, pagine 162, euro 17, 90) , in cui troviamo la testimonianza diretta del suo rapporto con la sigaretta e il metodo che ha usato per poter smettere di fumare.
L’autrice offre un percorso semplice e gratificante da seguire per liberarsi dal tabagismo senza incorrere in particolari problematiche e senza soffrire di spiacevoli effetti collaterali; ciò che conta è essere coscienti del fatto che il nostro stretto legame col fumo dipenda da una serie di condizionamenti, che ci hanno portati erroneamente a credere che abbandonarlo fosse quasi impossibile.
Maria Sannino, forte della sua esperienza personale con il fumo, conclusa in maniera positiva, ci dimostra che tutte quelle idee sul tabagismo fossero originate da delle false credenze, che lei smonta una dopo l’altra mostrandoci la verità e permettendoci quindi di iniziare a guarire, partendo dal modificare le nostre idee e le nostre convinzioni.
«Ho capito che la mente umana ha delle potenzialità talvolta al di fuori delle nostre comprensioni e ho captato un segnale che mi ha portato a credere che ogni nostra azione dipenda dalla nostra mente. E ho capito che tutto inizia dai propri modi di pensare, dai propri stili di vita e dai diversi tipi di condizionamenti e, soprattutto, ho compreso che smettere dipendeva direttamente da quanta consapevolezza avessi di ciò che stavo facendo. Credo che siano poche le persone che sanno esattamente perché fumano e che cosa stanno facendo quando accendono una sigaretta. Quando ho raggiunto quel grado di conoscenza che mi ha fatto capire cosa mi spingeva a fumare, sono riuscita a liberarmi dalla schiavitù più assurda a cui io stessa avevo dato ampio spazio».  (Deborah Cardillo)
 ©Riproduzione riservata

L’AUTRICE
Laureata all’Università L’Orientale di Napoli, amante d’arte, di archeologia e storia Maria Sannino, al 2002, svolge la professione di guida turistica nella regione Campania. Ama ascoltare ottima musica, ama viaggiare ed essere a contatto con la natura. Pratica lo yoga per tenersi in forma ed essere ottimista per affrontare la vita sempre in maniera positiva.

RISPONDI

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.