Il Nuovo Teatro Sanità non si arrende alla chiusura determinata dall’emergenza Covid. E lancia online una nuova iniziativa : R-Evolution project, dal respiro internazionale.
La promuove in partenariato con Sardegna Teatro – Teatro di Rilevante Interesse Culturale (Cagliari), Scena Nuda (Reggio Calabria), Teatro della Città srl – Centro di Produzione Teatrale (Catania), Greek Art Theatre Karolos Koun (Atene, foto), Between the Seas Mediterranean Performing Lab (Atene), Primavera dei Teatri – Festival di Teatro (Castrovillari) e realizzato con il supporto della Fondazione Terzo Pilastro Internazionale.
La partecipazione (drammaturghi, registi, interpreti, coreografi, danzatori, performer, scenografi, videomaker, artisti visuali, producer) è destinata agli under 35, italiani e greci.
Un’occasione per offrire un’esperienza in area Euro-Mediterranea, favorendo il dialogo interculturale e lo sviluppo delle carriere dei giovani artisti coinvolti. Si può consultare il bando sul sito dedicato (scadenza il 12 marzo).
Dodici le persone che saranno selezionate: residenze, incontri e confronti, in modalità virtuale sia in presenza fra Italia e Grecia. Così i partecipanti avranno la possibilità di sviluppare una creazione originale, frutto della cooperazione e dello scambio tra culture e poetiche differenti. 
Le residenze dal vivo si svolgeranno tra Napoli, Atene, Cagliari, Reggio Calabria, e saranno finalizzate alla formazione di gruppi di lavoro – in base alle affinità artistiche – che daranno vita a un progetto originale intorno a una o più tematiche individuate.
Le creazioni prodotte saranno presentate all’interno di un festival diffuso (aperto al pubblico), organizzato in ottobre e novembre 2021, nelle sedi dei partner tra il Sud Italia e la Grecia. Il progetto si chiuderà nel dicembre 2021, al Nuovo Teatro Sanità di Napoli, con un meeting finale a prova di spettatori.

RISPONDI