Ho sempre pensato, guardando i lavori di Leo de Berardinis, che la sua principale attenzione fosse essenzialmente rivolta verso una sorta di poetica del molteplice in grado di realizzarsi sempre in unicit . Una scelta di una dialettica tanto puntuale quanto eversiva capace di plasmare in un unico transito gli opposti ed i contrasti. Una poetica densa di estremi, d'incantesimi...
Nel 1974 ho iniziato il percorso del Teatro Spazio Libero definito, fin dal suo inizio, un "Virgiliano antro di avanguardia e profezia".Ora gli spettacoli presentati in questo luogo sono più di 1000.Ho collaborato con le "menti migliori" della mia generazione, oggi descritte, sui vari enciclopedici siti Internet, come le menti più vitali del pianeta.Con Giuseppe Bartolucci ho avvertito l'insorgere...
Figura astrusa e versatile del teatro del secondo Novecento si rivela Roberto De Simone (Napoli 1933) che, col modo d'intendere il teatro, culturalizzato e per nulla spontaneo, recide fermamente le convenzioni piccolo borghesi del teatro eduardiano.Nel '46 s'iscrive al Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli, diplomandosi in pianoforte e composizione. Ma gi  a quindici anni, come...
Aveva appena finito di leggere i quotidiani, Platone, come faceva ogni mattina a colazione. Si passò una mano sulla fronte, affranto dalle notizie che ne avevano ferito il cuore voragini, alluvioni, terremoti, violenze, omicidi, stragi. . Controllò la prepotenza del pianto alzandosi di scatto e cercando la poltrona della sua fidata scrivania per assecondare l'impulso di buttare ...
Affluenza record al PAN più di 1500 persone hanno visitato nei suoi primi quattordici giorni la mostra "ROCK!", che racconta sessant'anni di musica, tra mito e storia. Tra gli ospiti d'eccezione, Ian Paice, leggendario batterista dei Deep Purple, ha fatto tappa a Napoli il 19 dicembre scorso. L'esposizione rester  aperta fino al 31 gennaio. E c'è grande attesa per...