Canta Napoli. E’ il nuovo progetto che  Miranda Martino (foto) presenterà  venerdì 11 ottobre  a Bagnara Calabra: un live unico e straordinario accompagnata dal pianista Andrea Bianchi, prodotto da Materiali musicali e L’Atlantide, distribuito da Egea Music. In occasione del premio alla carriera Mia Martini che le verra’ consegnato dal patron della manifestazione Nino Romeo.
Una ritrovata carriera quella di Miranda Martino, grazie alla produzione di Giordano Sangiorgio, organizzatore  Meeting delle Etichette Indipendenti, che ha visto in lei il “fil rouge” tra tradizione e innovazione: l’artista vinse uno dei primissimi concorsi per voci nuove  65 anni fa che le permisero di approdare con grande successo prima al Festival di Napoli e poi al Festival di Sanremo.
Un ritorno attesissimo: infatti il suo ultimo album risale a circa 20 anni fa. Il progetto discografico arriva dopo l’uscita del libro autobiografico “Caduta in un gorgo di torbide passioni” che si sta rivelando un grande successo e ha fatto registrare una grandissima attenzione su una delle principali voci della storia della canzone italiana, una delle prime cantanti a vincere il concorso in Rai nel 1955 e una delle voci più belle del sabato sera in Tv.
Il disco è stato registrato a Napoli al Teatro di Corte di Palazzo Reale ed è tratto da uno spettacolo teatrale, dove Miranda Martino interpreta le più belle canzoni napoletane dal ‘600 a Salvatore Di Giacomo. E anche i suoi cavalli di battaglia ‘Na sera ‘e Maggio, Spingole Frangese e Era de Maggio. Senza trascurare  la Sciantosa, che l’ha resa celebre dagli anni ’60 ai 2000.
Segno particolare dell’album: quartetto di plettri, quartetto d’archi, pianoforte, contrabbasso e chitarra. Pianista, orchestrazioni e direzione d’orchestra dello stesso Bianchi. L’album è uscito su tutte le piattaforme di distribuzione di Egea Music grazie alla produzione di Materiali Musicali e L’Atlantide.