Torna il “Premio San Gennaro Day”. Oggi venerdì 27 settembre alle 21 sul sagrato del Duomo di Napoli la kermesse autunnale della città che onora il prodigio del santo patrono napoletano riconoscendo, tra i nomi dell’imprenditoria, della musica, della cultura e della meridionalità, eccellenze che si sono contraddistinte in un piccolo, grande miracolo terreno.
Festa laica accanto alle celebrazioni religiose in onore del Santo che vuole riportare in auge i fasti della storica festa.
La manifestazione è curata da Gianni Simioli, ideatore e mattatore della kermesse prodotta dalla Jesce Sole e vedrà avvicendarsi ospiti che ogni giorno rappresentano la parte positiva e produttiva della città di Napoli e che in qualche modo rappresentano un miracolo terreno ognuna nel proprio settore.
Tanti gli ospiti premiati di questa settima edizione: la conduttrice di Domenica in Mara Venier; la dj star internazionale Joseph Capriati; il cantautore Gigi Finizio; Saverio Costanzo regista della fiction L’amica Geniale”, l’attore Benedetto Casillo; il magistrato Catello Maresca; Geolier, giovanissimo fenomeno della scena rap napoletana; l’attrice Pina Turco; Levente Király regista del film biografico su Bud Spencer; il cantautore Livio Cori; l’influencer Ilaria Di Vaio; Luca Carnevale premiato nella sezione “Arte”; l’imprenditore Carlo Martello.

Qui sopra, Mara Venier, in alto, la band Suonno d'ajere
Qui sopra, Mara Venier, in alto, la band Suonno d’ajere

Da questa edizione è stato inoltre istituito il Premio alla memoria di  Rosario Padolino, il commerciante di via Duomo, tragicamente scomparso a causa della caduta di calcinacci che andrà alla realtà imprenditoriale “Nuvola”.
Cii sarà anche la musica del rapper Colza, della band Suonno d’ajere e la comicità dirompente di Peppe Iodice. A scandire il ritmo della serata sarà, come da tradizione, l’energia dei Bottari di Macerata Campania.
Un momento di aggregazione culturale per i cittadini e i tanti turisti che affollano il centro storico della città: uno spettacolo gratuito con musica, live show, comicità e momenti di riflessione. In nome di San Gennaro.