Ritorna l’evento annuale che punta i riflettori sul talento partenopeo e vede anche quest’anno tra gli ospiti le gemelle della danza.
Ginevra e Virgilia De Masi porteranno la tarantella al Teatro Sannazaro per il Premio Masaniello – Napoletani protagonisti XIV edizione, sabato 28 settembre ore 20.00. Giovani, talentuose e determinate, le due sorelle napoletane ormai note come le gemelle della danza italiana, saranno anche quest’anno tra i protagonisti che si esibiranno alternandosi ai premiati, nella serata dedicata al talento nostrano, ormai un appuntamento consolidato del salotto culturale partenopeo.
A brillare sul palcoscenico portando alla ribalta una tra le nostre più vivide e antiche tradizioni saranno proprio loro, Ginevra e Virginia, danzando la Tarantella su musiche di Rossini, fresca di esecuzione a Sanremo e poi ancora a Salsomaggiore. Ma l’emozione di riproporre a Napoli una danza che appartiene al folklore e alle radici culturali della propria città è sempre un plusvalore aggiunto e una grande emozione.
In tasca ancora il sogno, sempre più vicino, di portare la tarantella in giro per il mondo contribuendo così alla diffusione di una nuova percezione di Napoli, la cui bellezza, esplosiva ma anche intima e suggestiva, è incontrovertibile. Sul solco di questo obiettivo che vede danza, musica e tradizioni regionali posti su uno stesso piano, l’esibizione delle gemelle della danza si inserisce alla perfezione nella cornice del premio Masaniello.
La manifestazione, che vede Lorenza Licenziati alla conduzione, con la regia di Sasà Imperatore, nasce infatti da un’idea di Luigi Rispoli, Presidente dell’AIGE (Associazione Informazione Giovani Europa) e del professor Umberto Franzese con la finalità di conferire un riconoscimento di merito a tutti quei napoletani che danno il meglio di sé nei più svariati campi dell’arte e del sapere.