Torna al San Carlo La Sonnambula di Vincenzo Bellini. Erano 20 anni che mancava dal palcoscenico lirico partenopeo. Il melodramma serio in due atti su libretto di Felice Romani La Sonnambula sarà diretta dal giovane e affermato direttore d’orchestra Lorenzo Passerini, per la prima volta alla guida di Orchestra e Coro del Massimo napoletano. Maestro del Coro è José Luis Basso. Domenica 30 gennaio, alle 17.
Protagonista, nel ruolo di Amina è Jessica Pratt. Accanto a lei Francesco Demuro nel ruolo di Elvino, il russo Alexander Vinogradov nei panni di Rodolfo e Manuela Custer in quelli di Teresa.Completano il cast Valentina Varriale (Lisa), Ignas Melnikas (Alessio), Walter Omaggio (Un notaro).  Lo spettacolo è in forma di concerto.
Bellini compose l’opera in soli due mesi, mentre si trovava nella villa dei Conti Lucini Passalacqua a Moltrasio, sul lago di Como. Poco distante dall’amata giovane signora Giuditta Turina.
L’opera, che debuttò a Milano il 6 marzo 1831, al teatro Carcamo, ebbe subito grande successo. E racconta la favola tormentata di Amina e Elvino sullo sfondo di un villaggio svizzero, tra gioie e sofferenza, equivoci e verità.
Personaggi e interpreti: Rodolfo | Alexander Vinogradov, Teresa | Manuela Custer, Amina | Jessica Pratt (foto), Elvino | Francesco Demuro, Lisa | Valentina Varriale, Alessio | Ignas Melnikas♯ Un notaro |Walter Omaggio.


RISPONDI