Torna al teatro Bellini una rassegna di successo, che l’anno scorso ha visto molti mettersi in fila per entrare. Arriva al terzo anno di vita il format  Lezioni di Storia.  che  fa viaggiare gli spettatori attraverso i secoli.
Raccontare, appassionare, coinvolgere: il rigore scientifico di storici autorevoli, il palcoscenico di un teatro prestigioso e un pubblico curioso e sempre più partecipe. Una formula vincente che ogni anno viene declinata diversamente: il nuovo “ciclo speciale”, ideato dagli editori Laterza per il Teatro Bellini di Napoli prenderà vita da ottobre a dicembre in tre appuntamenti previsti, come da tradizione, di domenica mattina.
Si parte il 28 ottobre con Chiara Mercuri che si concentra  su “Dante. Una vita in esilio”. L’11 novembre toccherà ad Amedeo Felniello e Alessandro Vanoli che racconteranno la “Storia del Mediterraneo in 20 oggetti” e il 2 dicembre Andrea Carandini parlerà di Agrippina, madre dell’imperatore Nerone.
Le Lezioni di Storia sono valide per il rilascio di un attestato di partecipazione per docenti e studenti riconosciuto dal Miur. Presentando il biglietto di una delle lezioni di storia nella libreria Laterzagorà, che si trova nel foyer del Teatro Bellini, si avrà diritto ad uno sconto su un libro della rassegna. Tutte le lezioni avranno inizio alle 11. Il biglietto costa 6 euro.
In alto, una delle  precedenti lezioni di storia al Bellini