Casalinghe, impiegati, dipendenti pubblici con la passione per il canto. E cos grazie al primo talent per gli over 50, Napoli diventa capitale della musica con “Italia in… Canto”, manifestazione ideata e organizzata dall’associazione 50&Più che quest’anno festeggia la sedicesima edizione.
Un’edizione che mette al centro il capoluogo campano (direttore artistico Maurizio Merolla) con una tre giorni dal 18 al 20 marzo interamente dedicata alla musica con laboratori e incontri a tema per gli over 50. L’evento culminer  il 20 marzo con la finale della gara canora che si terr  al Teatro Mediterraneo all’interno della Mostra d’Oltremare.
A Napoli si sono svolte anche le semifinali, dove su 50 cantanti, tutti rigorosamente non professionisti (all’inizio i partecipanti alle audizioni sono stati più di 100), sono stati selezionati da una commissione artistica i 21 pretendenti al titolo.
Quattro i finalisti della Campania si tratta di Sergio Aprile, medico, di Napoli, che canter  Mille lire al mese (G. Mazzi 1939); Gianfranco Bucci, di Napoli, dipendente di una grande azienda, che si esibir  con Nessuno al mondo (P. di Capri, 1960); Paolo Cuccaro, napoletano, funzionario della pubblica amministrazione, arrivato in finale grazie all’interpretazione di Centro di gravit  permanente (F. Battiato, 1981); Gennaro Nugnes, informatore medico di Teverola (Caserta), protagonista con Tre settimane da raccontare (F. Bongusto, 1973).
A scegliere il più bravo tra i 21 finalisti, sar  una giuria d’eccezione oltre al presidente nazionale dell’associazione 50&Più, Renato Borghi, e il critico musicale Michelangelo Iossa, ci sarannoi Orietta Berti, Rossana Casale e Fausto Leali. Il voto della giuria per la finale varr  nella misura del 70%, il restante 30% sar  affidato alla giuria popolare composta dagli spettatori in sala. A presentare la rassegna saranno il direttore artistico del concorso, Maurizio Merolla, e Veronica Maya, volto noto della Rai, che torna alla guida di una gara canora dopo le belle esperienze allo Zecchino d’oro.

Nella foto, una precedente edizione della rassegna