C’è anche lei, la più bella delle figlie di Priamo al Napoli Teatro Festival Italia. Ma con qualche ritocco. Ecco “Cassandra festa di nozze variazione sul mito” in scena alla Galleria Toledo con la regia di Laura Angiulli . Dotata della capacit  di leggere il futuro. Tanto bella da essere amata da Apollo e tanto ostinata da rifiutarlo sar  punita perch nessuno creder  alle sue profezie.
La regista napoletana ancora una volta trova ispirazione nel mito. In questa rappresentazione fa riferimento ai testi di Eschilo, Euripide, Licofrone, Christa Wolf, Enzo Moscato. Cassandra è un personaggio che affascina per essere stata la prima donna simbolo del femminismo per il suo impegno politico, per la lucidit  di pensiero in contrasto con le altre donne del suo periodo, per la sua presenza in una tragica ed epica storia della sua Troia citt , ponte tra la cultura orientale e quella greca. Omero fa di lei un ritratto di donna fuori del comune.
Sul palco Alessandra D’Elia di cui va segnalata la bella interpretazione in Ecuba, Caterina Spadaro, il soprano Maria Pia De Vito. Musiche originali di Enrico Cocco, disegno luci Cesare Accetta, scenografia di Rosario Squillace, produzione Teatro coop. Galleria Toledo a cura di Squillace.

Programmazione 15, 16, 17 giugno ore 21,30
Galleria Toledo via Concezione a Montecalvario 34 Metrò Toledo
Contatti 081. 425037 -081.415935 galleria.toledo@iol.it

In foto, la locandina