E’ un incanto di fine estate imperdibile il premio della danza intitolato a Leonide Massine (sostenuto dalla Regione Campania attraverso il por Campania 2014 2020, fondo europeo sviluppo regionale) che si svolge a Positano da oltre quarant’anni. E torna con puntualit  ritmica da venerd 9 all’11 settembre. Il premio, fondato dal critico di danza Alberto Testa, è diretto, come gi  nel 2015, da Laura Valente.
Questi gli appuntamenti venerd 9 settembre, alle 18, al Hotel Covo dei Saraceni, incontro con Vladimir Vassiliev, condotto da Laura Valente e Alfio Agostini. Alle 19.30, nella pinacoteca comunale si inaugura la mostra "Tra i passi di un dio danzante – omaggio a Vladimir Vassiliev”, fotografie di Francette Levieux (dal 9 al 16 settembre, ingresso libero).
Sabato 10 settembre, alle 21, nella magia della spiaggia grande di Positano, si svolger  il gala degli artisti premiati. Domenica 11 settembre, alle 12, sempre in pinacoteca comunale, ci sar  la proiezione del docu-orto progetto winter & young e dello speciale di Sky Arte "Positano la citt  che danza".
Tra i premi segnaliamo quello dedicato a Luca Vespoli che, da direttore dell’azienda di soggiorno del piccolo gioiello incastonato sulla costiera amalfitana, fu l’anima e il motore della manifestazione, insieme ad Alberto Testa. Il riconoscimento andr  a Vctor Ullate per l’alta formazione nella scuola madrilena da lui diretta dove hanno studiato tutti i più importanti danzatori spagnoli del momento.
Questa del 2016 è una edizione particolare si consolida la collaborazione/gemellaggio con il prestigioso Prix Benois de la Danse di Mosca e s’inaugura quella con il Prix Ballet2000 di Cannes. E’ in cantiere anche una rete delle maggiori manifestazioni internazionali dall’ international ballet festival di Miami al premio equilibrio del parco della musica di Roma.< br>

Per saperne di più
www.positanopremialadanza.it

In foto, Vassiliev