Anita Caprioli in scena a Pompei con “La Storia di Antigone”, gioved 1 e venerd 2 settembre. La pièce è tratta dall’adattamento di Ali Smith della tragedia greca di Sofocle. Prima dello spettacolo, a partire dalle 20,30, un’affascinante passeggiata notturna nella citt  eterna alla scoperta di alcune domus di recente restauro quella di Octavius Quartio, Venere in Conchiglia con i suoi meravigliosi affreschi e del complesso edilizio Praedia di Giulia Felice. Nel percorso anche la mostra “Egitto, Pompei” allestita nella Palestra Grande. L’evento rientra nel programma “Campania by Night – Archeologia sotto le stelle" un cartellone che da luglio a settembre spinge i turisti di tutto il mondo e gli appassionati a scoprire tesori archeologici della Campania in un’atmosfera fiabesca. Il progetto della Regione Campania dal titolo "Itinerari culturali e religiosi" a cura della Scabec, è finanziato con fondi Poc (Piano operativo complementare), realizzato in collaborazione con il Ministero per i beni e le attivit  culturali.
In programma il mercoled (anche questa settimana, 31 agosto) e la domenica, con 4 turni di visita a sera, “La Notte di Plinio, le ultime ore di Herculaneum”, una visita teatralizzata negli scavi archeologici della citt  d’Ercole, tra le case e gli ambienti conservati dopo l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C.. Plinio il giovane, interpretato da Luca Iervolino, racconter  quella tragica notte e far  rivivere al pubblico gli ultimi istanti di Ercolano con un emozionante monologo. La regia teatrale è di Rosario Sparno, accompagnamento musicale di Massimiliano Sacchi.
Anche nel Parco Archeologico di Paestum, dal gioved alla domenica un percorso tra natura storia e archeologia coadiuvato dall’APP Paestum di Notte, che accompagner  il visitatore in una passeggiata tra i Templi al chiaro di luna. Apertura notturna di sabato per la mostra, “Possessione. Trafugamenti e falsi di antichit  a Paestum” allestita al museo archeologico adiacente i Templi.
Sabato sera 3 settembre, protagonista lo swing a Villa Arbusto a Ischia. Dopo la visita al Museo di Pithecusae alla scoperta di questo piccolo gioiello di archeologia, che custodisce numerose testimonianze della vita primitiva sull’isola, la terrazza di Villa Arbusto ospiter  la Scat Jazz Orchestra, un raffinato incontro tra musicisti campani per reinterpretare l’epoca dello Dixieland americano con i suoi più importanti esponenti.

Info e prenotazioni da rete fissa 800 600 601, da cellulari o estero 06 399 67 650

Per saperne di più

www.campaniabynight.it

In foto, Anita Caprioli in scena come Antigone