È la figura femminile la protagonista dell’edizione 2017 di Artecinema, il Festival internazionale di film sull’arte contemporanea, ormai appuntamento fisso nell’agenda napoletana da ben 22 anni. Alla rassegna, a cura di Laura Trisorio, va il merito di aver contribuito alla formazione di una certa ricettività nei confronti dell’arte contemporanea, un terreno dove non è sempre facile destreggiarsi, anche in virtù dell’estrema pluralità di linguaggi che talvolta si rimestano tra loro o addirittura si confondono con le gestualità del quotidiano.
 Gli appuntamenti della 22esima edizione sono previsti il 19 ottobre al Teatro San Carlo e il 20, 21 e 22 ottobre al Teatro Augusteo di Napoli. Un focus tutto al femminile, dunque, a partire da artiste che negli anni ’60 hanno sperimentato la forza comunicativa dell’arte, come Eva Hesse, alle protagoniste dell’attuale scenario creativo 2.0, tra le quali Jenny Holzer che per l’occasione sarà curatrice di un percorso virtuale che illustra, con le opere di ventiquattro donne, i diversi ambiti e stili dell’arte al femminile nel corso della storia.
Segnaliamo in calendario:
Objectif Femmes, un film con i lavori di artiste che hanno intessuto la storia della fotografia: Berenice Abbott, Margaret Bourke White, Helena Almeida, Julia Margaret Cameron, Imogen Cunningham, Nan Goldin, Dorothea Lange, Dora Maar, Vivian Maier, Sarah Moon, Cindy Sherman, Grete Stern, Francesca Woodman.
25 documentari girati negli studi d’artista durante lo sviluppo di un progetto creativo.
Bill Viola: The Road to St Paul’s (2016) un film dedicato a Bill Viola, seguito per ben 12 anni dal regista Gerald Fox durante la realizzazione di due importanti opere video, Mary e Martyrs, installate nella Cattedrale di St. Paul a Londra.
– un film sulla recente mostra di Jan Fabre all’Hermitage di San Pietroburgo, che ha visto più di un milione di visitatori.
artecinema2Il Festival sarà anche occasione per la presentazione al pubblico di due produzioni di Artecinema, e precisamente “Novantatre miliardi di albe – Francesco Arena” di Domenico Di Palma, il 19 ottobre ore 20 al Teatro San Carlo, “Sguardo nomade – Marisa Albanese” di Fiamma Marchionne, il 21 ottobre alle 19.35 al Teatro Augusteo.
La rassegna prevede una sezione dedicata all’architettura e una alla fotografia. Nel corso del tempo Artecinema ha sviluppato sinergie con altre istituzioni cittadine. Oltre alle consuete proiezioni presso i due teatri, nell’ambito di Progetto XXI, sono previste: proiezioni mattutine riservate agli studenti delle scuole secondarie, all’Institut Français di Napoli – venerdì 20 ottobre, ore 10; proiezioni riservate ai ragazzi della Casa circondariale minorile di Nisida, venerdì 20 ottobre, ore 10; proiezioni riservate ai detenuti nel Carcere di Secondigliano, sabato 20 ottobre ore 10. Tutti i film saranno proiettati in lingua originale con traduzione simultanea in cuffia.

Artecinema 2017
Teatro San Carlo
19 ottobre, ore 20.00
Teatro Augusteo
20 – 21 – 22 ottobre, ore 16.00 – 23.30

Per la partecipazione alla serata inaugurale al Teatro San Carlo è possibile acquistare i biglietti online sul sito www.teatrosancarlo.it o direttamente presso il botteghino del teatro al costo di 10€.
Gli altri appuntamenti sono a ingresso gratuito
Per scaricare il programma completo: www.artecinema.org

 

Nella foto in alto, un frammento diObjectif femmes”. Al centro, Eva Hesse