Ha messo sulla graticola anche il presidente francese Hollande. La sua relazione extraconiugale (anche se non è sposato con Valerie Trirweiler, la loro era coppia ufficiale) è finita sulle prime pagine dei quotidiani nazionali e stranieri, in particolare la perfida Albione si è divertita a farla dilagare tra i suoi media; e perfino l’algida Bbc la notizia dell’affaire con l’attrice quarantunenne Julie Gayet l’ha posizionata in cima alla scaletta del suo telegiornale.
Cupido, sempre lui, ne gioca di brutti scherzi. Pessimo quello che fece un altro capo di Stato d’oltralpe, ma della terza Repubblica, Flix Faure (1841-99) mozzandogli il respiro per sempre nel (fatale) amplesso con l’amante Marguerite, consorte del pittore Adolphe Steinheil, proprio nell’alcova dell’Eliseo. E che dire della storia che fece intessere al principe Eduardo con la seducente ma non bella Wallis Simpson, spingendolo a rinunciare al trono e a diventare, cos, il duca di Windsor, invece che sovrano?
A lui, a Cupido, Intragallery, spazio culturale partenopeo, che durante il periodo natalizio ha messo insieme, per un originale brindisi, 10 artisti campani esponendo palle d’autore, dedica un’iniziativa/evento nel giorno degli innamorati, il 14 febbraio, Caro amore mio, ti scrivo. Siete tutti invitati a inviare le vostre lettere d’amore e a contenerle in un foglio A 4. Le più frizzanti verranno scandite da attori a voce alta, interpreti delle vostre emozioni. Se non avete voglia di inventarne una, potete tirare fuori dai cassetti qualche foglio ingiallito dei vostri sentimenti destinati a chi caro/a vi fu o è rimasto/a tale. C’è tempo fino al 31 gennaio per inviarle a questi indirizzi Intragallery, via Cavallerizza a Chiaia 57, 80122 Napoli info@intragallery.it.
San Valentino vi aspetta.

In foto, un disegno che raffigura Cupido in azione