La magia del Natale ancora nell’aria, atmosfera incantata negli occhi dei bambini e perch no, anche dei grandi: “Favole al caffè” per sorseggiare una cioccolata calda e perdersi nei mondi inventati di Sara Forte, pittrice novarese protagonista dal 2 gennaio al 2 febbraio di una personale ospitata al Gran Caffè Raia di Ottaviano.

La mostra è a cura della napoletana Monna Lisa Salvati che con l’associazione Studio7 porta l’arte in luoghi informali per avvicinare anche chi a volte si sente intimidito dalle sedi ufficiali e dalle gallerie.

Il mondo delle favole visto dagli occhi dell’adulto che ancora vuole dare forma ai propri sogni: fate, folletti ed elfi proiettati in luoghi incantati e paesaggi magici.
Un po’ naif, un po’ chagalliane le tele a olio fondono infanzia e maturit . Buffi animali, conchiglie color pastello, case multiformi, principi e principesse: da bambini le favole sono il nostro primo approccio con le dinamiche sociali ed è forse per questo che a una prima occhiata subito ci ritroviamo in questi surreali ritratti della vita.

Dice la curatrice: “Ogni tela ci racconta una storia, ogni personaggio ci accompagna in quell’emozionante viaggio fatto di fantasia dove la mente umana per un tempo, abbandona la sua razionalit  e si lascia trasportare dall’emotivit  regalandosi uno spazio per sognare”.

Il tutto nella cornice disimpegnata del caffè, e l’occasione è perfetta per avvicinare anche i bambini all’arte e alle sue storie, scatenare la creativit  attiva contro la fruizione passiva dell’intrattenimento contemporaneo tutto televisione e videogiochi.

E dell’artista scrive un’altra artista, Eliana Frontini: “Sara Forte ha dentro di s, senza che appaia, un fuoco che si placa soltanto in parte, quando si attarda a dar vitalit  a una dolce figura che comprime il suo ardore. Si tratta di tele sempre più espressive, soffici come velluti, fatte di pennellate quasi impalpabili che trasfondono una vena inesausta d’idillio e di poesia che fa sognare coloro che chiedono all’arte un po’ di gentilezza, una via di fuga verso un mondo innocente, come avveniva nei dipinti dei grandi pittori simbolisti del passato”.

Sara Forte “Favole al caffè”

Gran Caffè Raia, via Roma 8/10 Ottaviano (Na)

Dal 2 gennaio al 2 febbraio

Info: www.associazionestudio7.it

LE MOSTRE DI CAPODANNO

A Napoli e dintorni il nuovo anno può cominciare nel segno dell’arte: al MADRE va in scena Barock, il barocco interpretato dagli artisti cintemporanei, aperture 31/12 ore 10-17 e 1/1 ore 14-21; a Caserta gli appartamenti storici della reggia ospitano la personale di Ernesto Tatafiore, aperture 31/12 e 1/1 ore 9-19.

Nelle immagini, alcune opere di Sara Forte