Editori made in Scampia. Riprenderanno a marzo i corsi della Marotta&Cafiero School, la scuola gestita dalla omonima casa editrice indipendente. Aperta soprattutto ai giovani, incontro con scrittori e tipografi per provare ad imparare come si fa un libro dalla A alla Z. Che tipo di carta utilizzare, cos’è l’editing, chi sono gli impaginatori e come ci si rapporta con la distribuzione, sono solo alcuni dei moduli che comporranno il programma scolastico proposta dalla casa editrice per il terzo anno di file.
«Il nostro obiettivo è scovare talenti nel mondo dell’editoria- dice Rosario Esposito La Rossa, CEO della Marotta&Cafiero – i due terzi della nostra redazione sono formati da ex allievi oggi nostri editor e impaginatori, tutti under 30. Il nostro è un modo per avvicinare i giovani a questo mestiere bellissimo. Pescheremo soprattutto tra le universit . Tanta pratica, utilizzo di pc e software, lavoro sui testi, si lavorer  sul campo. I prezzi sono accessibili a tutti». Il corso della durata di 3 mesi costa appena 100 euro, adatto alle finanze di chi vuol provare ad imparare senza spendere un capitale. I ragazzi avranno l’opportunit  di lavorare alla vera e propria pubblicazione di un volume durante tutto il corso, esperienza che sar  riconosciuta da attestato rilasciato dalla stessa casa editrice.
Classe a numero chiuso, 3 borse di studio gratuite a ragazzi under 20, segnalati come meritevoli dalle scuole superiori di grafica che avranno cos l’opportunit  di partecipare alla Marotta&Cafiero School senza pagare nulla. E dal corso saranno selezionati i partecipanti che andarnno al Salone di Torino, lavorando nello stand della casa editrice. Il corso si svolger  presso il centro storico di Napoli, la sede è in via di definizione e si svoler  ogni sabato mattina dalle 10,30 alle 13. La Marotta&Cafiero School è il primo passo verso la creazione di una vera e propria accademia dell’editoria a Napoli, fatta di master, stage e lavoro quotidiano.

Per saperne di più
www.marottaecafiero.it

tel.3283842929
info@marottaecafiero

Nella foto, lo staff della casa editrice