E quattro. Dopo il successo dei primi tre appuntamenti, Mario Romano e la sua band tornano sabato 1 agosto dalle 21 nell’azienda vitivinicola Montespina di Antonio Iovino a Pozzuoli (in via san Gennarop Agnano 63) con i loro sorsi di neapolitan gipsy jazz in vigna, accompagnati dalla degustazione dei prodotti della terra cucinati con la maestria dello chef del Gruccione. Un’occasione per far ascoltare "un assaggio" dal nuovo lavoro musicale dei Quartieri Jazz intitolata “Le 4 giornate di Napoli”.

Sul palco affiancano Mario Romano, Luigi Esposito al piano, Ciro Imperato al basso ed Emiliano Barrella alla batteria. Per dare forma in note ai brani ormai cari e familiari del disco ‘E strade c  portano a mare (Graf Editore, in ristampa).
Il progetto musicale nasce da un’idea di Mario Romano che in questo lavoro unisce in maniera originale il jazz manouche alle melodie e ai suoni propri della tradizione napoletana… Guest star del disco alcuni tra musicisti che hanno inventato e portato avanti il filone del jazz napoletano Antonio Onorato, Marco Zurzolo, Daniele Sepe, Riccardo Veno, e Joe Amoruso, maestri e compagni del viaggio artistico e umano del compositore partenopeo.
Ancora una volta la formula sar  passeggiata, menù con calde e croccanti zeppoline di benvenuto, pasta e fagioli con cozze e torta notturna dopo il concerto. Il tutto annaffiato da Piedirosso e Falanghina.

Per prenotazioni e info
tel. 3404893836
mail quartierijazz@live.it

In foto, un momento del concerto in vigna