Il cammino del pensiero tema dell’incontro all’Istituto italiano per gli studi filosofici Palazzo Serra di Cassano in Napoli per divulgare la storia della filosofia su iniziativa del Corriere della Sera con 30 Dvd ogni settimana con l’edizione del giornale del mercoled. Una raccolta di interviste di filosofi italiani e internazionali ospiti nel 1985 dell’Istituto raccolte in una sala trasformata in set televisivo per più di un anno. L’idea fu di Gerardo Marotta, presidente del noto prestigioso Istituto napoletano in collaborazione col regista Renato Parascandolo. Interviste diffuse negli anni seguenti dalla Rai per più di mille ore di trasmissione.
Nel salone dell’Istituto gremito di studiosi e studenti hanno esposto la meritevole iniziativa e l’importanza della filosofia nell’arte e nella vita sociale Marotta, Parascandolo, i filosofi Aldo Masullo e Gianni Vattimo, Nino Daniele assessore alla cultura Comune di Napoli e Sebastiano Maffettone, delegato alla cultura Regione Campania entrambi docenti di filosofia. L’idea di Marotta, divenuta patrimonio dell’Unesco, è stata fatta propria dal Consiglio d’Europa, dalla Presidenza della Repubblica Italiana, dalla Presidenza dell’Assemblea dell’Onu. Ancora una volta Napoli è alla ribalta internazionale non per l’arte, teatro, musica, patrimonio archeologico, ma per la filosofia. La Citt  in epoca greca ospitò Pitagora e altri filosofi che tenevano lezione di filosofia nell’agor  sita nell’odierna piazza San Gaetano adiacente al complesso monumentale di San Lorenzo su via Tribunali antico decumano maggiore. Alla scuola di Pitagora si aggiunge la scuola del pensiero latino ed egiziano di Virgilio. A Mosca c’è da anni un Istituto dedicato a Giambattista Vico con alcuni suoi manoscritti. Napoli ha visto nascere, educato ospitati molti altri scienziati del pensiero filosofico ed oggi è la citt  simbolo della cultura sociologica.

Il detto “prendere la vita con filosofia” è proprio del popolo napoletano tormentato da eruzioni, colera, peste, dominazioni straniere, miseria, che esasperato lo inducono spesso a tragiche rivoluzioni popolari.

La filosofia è la scienza della saggezza che ricerca i principi generali che spiegano in modo razionale la realt , i principi dell’essere, della moralit , della conoscenza. La filosofia è un gioco intellettuale colto che ha idee e linguaggi variabili e opposti e muta velocemente nei tempi col mutare delle condizioni umane.
Pur molto diversa ad ogni latitudine, è presente nel modo di agire, pensare, vivere, nella ricerca scientifica, in politica, nelle religioni, nelle arti visive e in ogni forma di attivit  culturale e artistica. Una conoscenza della storia del pensiero attraverso i tempi porta certamente alla progettazione di un futuro più vivibile, alla comprensione delle altre ideologie, all’accettazione del diverso, alla convivenza pacifica.

In una foto degli anni ottanta, Hans Georg Gadamer, tra i pensatori protagonisti dell’iniziativa, con Antonio Gargano all’istituto italiano per gli studi filosofici fondato da Marotta