“Le luci di dentro”, la visita guidata alle Catacombe di San Gennaro diventa un percorso in cui si fondono multimedialit  e nuove tecnologie.
Da sabato 20 settembre sar  possibile visitare le Catacombe di San Gennaro attraverso una nuova narrazione di questo luogo. I visitatori saranno accompagnati dalle guide della cooperativa “La Paranza” e dalla figura virtuale di Andrea De Jorio, archeologo ed etnografo procidano (nato nel 1769), autore di un’importante guida delle catacombe.
L’itinerario, nel suo viaggio attraverso la storia dell’Uomo e del luogo, attraversa tre tappe la prima è una drammatizzazione teatrale del luogo, tecniche all’avanguardia narreranno il passato delle catacombe di S. Gennaro e pannelli multimediali accoglieranno i visitatori, nella seconda, curata da da Hypoikòn, collettivo di media designer, un’ installazione di forte impatto visivo trascinando prima di tutto lo spazio, l’architettura tufacea, in un profondo processo di trasformazione, rigenera un nuovo ambiente che rimanda una riflessione alternativa all’idea di catacombe quale luogo di morte, presentandole invece quale luogo di vita e cultura.
La terza installazione lascer  intendere che la fine di un viaggio è molto spesso l’inizio di una nuova avventura, un ciclo che si ripete senza fine. Lo Studio Kanaka Project ha realizzato una proiezione architettonica sull’abside della Basilica di S. Gennaro considerando questo concetto come asse portante. Insomma due videoinstallazioni che avvolgeranno lo spettatore in un susseguirsi di immagini e di suoni, dando corpo a un racconto della storia dell’uomo, sfruttando la spettacolarit  dell’architectural mapping, del video e sound design. Multimediale e tecnologie al servizio dei sensi e delle sensazioni.
Il progetto è stato reso possibile grazie alla cooperativa La Paranza e alla cooperativa sociale Officina dei Talenti.
“Le luci di dentro” è parte del progetto denominato “Sanit  A.ppI.L.” sostenuto dal Ministero dell’istruzione, dell’universit  e della ricerca, per valorizzare le risorse storico-artistiche del Rione Sanit  ponendo la cultura, la bellezza e l’umanit  al centro dello sviluppo. L’obiettivo finale è instaurare un circuito virtuoso sul territorio capace di creare crescita economica e sviluppo sociale, attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale, monumentale e un accresciuto senso di comunit .
Da sabato 20 settembre fino al 6 gennaio, cisi potr  tuffare in questo spettacoloviaggio con visite serali, alle 1900 e alle 2100, con prenotazione obbligatoria al numero 081.7443714 o all’indirizzo mail info@catacombedinapoli.it. Solo per i due week end di settembre (20/21 e 26/27/28) lo spettacolo sar  gratuito con prenotazione obbligatoria e fino a esaurimento posti disponibili.

Nelle foto, due frammenti dello spettacolo e il vestibolo delel catacombe