Anteprima di un’estate da Re alla Reggia di Caserta. Sabato  10  giugno, alle 18,  parte il primo festival dell’opera buffa, Napoli e l’Europa. In un luogo incantato, appena riportato allo  splendoredi un tempo: l’Aperia (foto), situata in un’ala settentrionale del parco, delimitata dal giardino inglese, inizialmente concepita per accogliere una cisterna voluta dal Vanvitelli, successivamente destinata all’allevamento delle api per la produzione di miele.
Sei appuntamenti, in fine settimana: tre titoli che creano un ponte dal il Settecento e il Novecento all’insegna di un genere tra i più amabili nel repertorio operistico: La serva padrona, capolavoro composto da Giovanni Battista Pergolesi nel 1733 e Il Maestro di Cappella di Domenico Cimarosa del 1783, la terza, a racchiudere inizio e fine Settecento, è una citazione novecentesca Il segreto di Susanna di Ermanno Wolf Ferrari (1909).
Gli appuntamenti fuori sede procedono quasi in simultanea alla stagione in Teatro a Napoli, dove a partire dal 15 giugno ci sarà la nuova produzione di Manon Lescaut, che torna al Lirico partenopeo  dopo 23 anni di assenza (direttore, Daniel Oren), e poi San Carlo Opera Festival, per tutto luglio, con due opere (Carmen e Trovatore) e un balletto (Soirée Roland Petit).
Il programma dell’estate da Re a Caserta comincia martedì 18 luglio con Ezio Bosso al pianoforte e sul podio a dirigere l’orchestra del San Carlo. Giovedì 20 luglio seguirà un concerto nella Cappella Palatina con il coro e sabato 22 luglio chiude Donato Renzetti, dirigerà nei Carmina Burana di Orff, con Rosa Feola, Matthias Rexroth e Vito Priante. Marco Faelli e sabato 22 luglio chiuderemo con Donato Renzetti, dirigerà Coro e Orchestra del San Carlo nei Carmina Burana di Orff, con Rosa Feola, Matthias Rexroth e Vito Priante.

Calendario dell’opera buffa
sabato 10 giugno 2017, ore 18.00
domenica 11 giugno 2017, ore 18.00
sabato 24 giugno 2017, ore 18.00
domenica 25 giugno 2017, ore 18.00
sabato 1 luglio 2017, ore 18.00
domenica 2 luglio 2017, ore 18.00
Per saperne di più
www.teatrosancarlo.it

 

 

 

 

I