Omaggio alla musica napoletana. Cos la libreria Feltrinelli di piazza dei Martiri inaugura il nuovo anno, Protagonista il maestro Roberto De Simone che presenta il nuovo album L’armonia sperduta (foto) con la voce di Raffaello Converso (conduce Antonio Lubrano) dopo aver da poco mandato in stampa per Einaudi i suoi ricordi nel volume “Satyricon a Napoli ’44”.

A proposito di questo lavoro, scrive De Simone « Per quel che mi riguarda, ovviamente, non ho mai progettato di scrivere degli arrangiamenti per le esecuzioni qui prodotte. Al contrario, ho agito compositivamente, a simiglianza di quei chitarristi di posteggia, apponendo al canto armonie desunte dalle mie esperienze strawinskiane, bartokiane, weilliane, pergolesiane.
La contaminazione storica, che pur connota la più autentica tradizione nostrana, è stata la mia principale meta, sorvolando sulla banale veste strumentale di armonia scolastica. In sottotraccia mi sono sempre riferito ad ardite associazioni mentali, relative alla storia e allo straniamento musicale con cui agivano i veraci esecutori ricchi di memoria