Sculture da indossare. Sono altri segni fluidi di Giuseppe Pirozzi che l’autore mette in mostra al Live Tones, dopo "Espressioni Plastiche" dell’ottobre scorso, mercoled 14 dicembre, alle 18.30.
Anelli, bracciali, ciondoli, trasformati in opere d’arte con gemme o senza.
Non solo un oggetto ornamentale prezioso, ma quel particolare in più che la vanit  e il buon gusto di una donna non può negarsi per una sobria eleganza che la distingue.. Realizzati sempre con la tecnica della cera persa, pezzi unici che segnano un altro momento artistico della vita di Pirozzi.
Scriveva Vitaliano Corbi “La produzione dei gioielli rappresenta il naturale sviluppo della ricerca plastica di Pirozzi, poich gi  in questa è evidente la eccezionale capacit  dell’artista di concentrare la tensione espressiva di un’intera opera nella definizione, nitida ed insieme energica, dei particolari".
In una superficie ridotta, riesce a condensare tutti i valori della sua produzione scultorea delle grandi o medie dimensioni giochi di vuoti e di pieni, di ombra e di luce, trasmettendo la sua carica emotiva e spirituale.
I suoi simboli permangono e, anche in questi piccole sculture, l dove si rappresenta il vuoto, s’individua il punto d’origine della forma scultorea che irradia energia e vitalit .

E il bello sposa la bont  durante l’esposizione si potranno sorseggiare i Campi Flegrei doc dell’Azienda vinicola Carputo Vini.

"ALTRI SEGNI FLUIDI"
di Giuseppe Pirozzi
Mercoled 14 dicembre 2011 ore 18.30
Live Tones Napoli Party- Via Rocco Galdieri 6 (Posillipo)
a cura di Ornella Falco

In foto, due gioielli firmati Pirozzi