Tra giochi di parole e contemporaneit  si snocciola la prossima mostra ospitata nei suggestivi ambienti del Real Polverificio Borbonico di Scafati, intitolata “Artlante Vesuviano Memoria e presenza dell’opera nei linguaggi contemporanei dell’arte”. Curata da Raffaella Barbato e Luisa D’Auria, si avvale di oltre cinquanta partecipanti e sar  inaugurata venerd 20 marzo alle ore 18, per restare aperta al pubblico fino al 20 aprile 2015. Dopo l’importante esposizione negli insoliti spazi industriali dell’azienda Tekla s.r.l. di Sarno, la mostra vuole dimostrare e sottolineare la possibilit  di processi di sensibilizzazione culturale e dialogo civile attraverso la compresenza dell’arte e dell’impresa.
Con il coordinamento organizzativo di Valeria Prete, da un progetto di Franco Cipriano e Francesco Prete, e promossa da TEKLA s.r.l., la mostra presenta lavori di artisti che operano nell’area da Napoli a Salerno. Attraverso la molteplicit  dei linguaggi espressivi del contemporaneo, s’intende rilevare una situazione territoriale della presenza attiva dell’arte. Una sorta di percorso che vede l’arte come mezzo di comunicazione imprescindibile tra et  passata ed et  contemporanea da ogni punto di vista. Molteplici anche le tecniche utilizzate, diverse in ciascun artista. Sar  proposta al pubblico una mappa iniziale con la quale verr  esposto il progetto, per poi approdare, nei giorni seguenti, in momenti di confronto con storici e critici rigorosamente campani al fine di discutere sulla situazione dell’attivit  artistica che ha attraversato Napoli dagli anni 60 fino a oggi.

Ecco gli artisti che espongono
Giovanni Alfano, Michele Attianese, Mathelda Balatresi, Francesca Capasso, Gabriele Castaldo, Fiormario Cilvini, Mary Cinque, Franco Cipriano, Ugo Cordasco, Antonio Davide, Gerardo Di Fiore, Adelaide Di Nunzio, Gaetano Di Riso, Nunzio Figliolini, Vincenzo Frattini, Rosaria Iazzetta, LALOBA (Anna Crescenzi & Renata Petti), Paolo La Motta, Mario Lanzione, Barbara La Ragione, Nino Longobardi, Guglielmo Longobardo, Lello Lopez, Salvatore Manzi, Rosaria Matarese, Luigi Pagano, Rosa Panaro, Alessandro Papari, Peppe Pappa, Massimo Pastore, Pier Paolo Patti, Mario Persico, Eliana Petrizzi, Ivan Piano, Giuseppe Pirozzi, Felix Policastro, Anna Maria Pugliese, Carmine Rezzuti, Clara Rezzuti, Angelo Ricciardi, Rinedda, Angelomichele Risi, Vincenzo Rusciano, Quintino Scolavino, Antonio Serrapica, Tony Stefanucci, Ernesto Terlizzi, Pasquale Truppo, Carla Viparelli, Salvatore Vitagliano, Ciro Vitale, Marco Zezza.
Il progetto è patrocinato dal Rotary Club, dal Comune di Scafati, dal Comune di Sarno, dalla Provincia di Salerno, dall’Accademia delle Belle Arti di Napoli, dalla Confindustria e dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Salerno.

Per saperne di più
www.teklaweb.eu

Nella foto, in alto, la locandina dell’evento. In basso, i lavori di Piano e Lopez (da sinistra)