Proseguono al Teatro Trianon di Napoli le conferenze cantate ideate dalla direttrice artistica Marisa Laurito. Dopo il successo del debutto, giovedì 27 gennaio alle 20 va in scena il secondo dei sette appuntamenti tematici dal titolo Le mille e una Napoli.
Canzoni, aneddoti e poesie che narrano il fascino del capoluogo partenopeo. Protagonisti Francesca Colapietro (voce), Mariano Bellopede (pianoforte e arrangiamenti musicali, foto), Luigi Fiscale (contrabbasso), Marco Fazzari (batteria). Il tema del secondo appuntamento è La luna e il mare nella canzone napoletana; i testi sono di Carmine Borrino; la voce fuori campo di Gino Curcione; special guest della serata sarà Massimo Masiello. Costo del biglietto 10 euro; ridotto 7 euro riservato agli studenti. I ticket sono acquistabili su www.azzurroservice.net
Al centro del concerto di dopodomani, La luna e il mare nella canzone napoletana: tanti i riferimenti musicali contemporanei, da N’ata stagione di Pino Daniele a Enzo Gragnaniello con Senza na luna fino a L’astronauta degli Avion Travel; ma ricercati sono anche i momenti letterari che andranno ad impreziosire lo spettacolo, dal mito di Iside alla poesia di Leopardi Alla luna passando per la cosmogonia di Giordano Bruno e al testo Primo viaggio alla Luna fatto da una donna, scritto da Ernesto Capocci e pubblicato a Napoli nel 1857.
Le Mille e una Napoli tornano il 17 febbraio con Napoli vista dai forestieri; e ancora il 7 aprile con l’appuntamento dedicato a Il cibo; il 14 aprile va in scena Amore passione e gelosia; il 28 aprile al centro dell’evento ci saranno le villanelle; si chiude il 26 maggio con l’ironia nella canzone napoletana.

RISPONDI