Torna anche quest’anno la Biennale del libro d’artista a Napoli. La quinta edizione della rassegna curata e ideata da Giovanna Donnarumma e Gennaro Ippolito, promossa da Linea d’Arte Officina Creativa in collaborazione con l’Assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli, s’inaugura venerdì 5 luglio alle 16.30 nella sala della Biblioteca del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore.
Oltre 400 gli artisti provenienti dai 5 continenti per una  manifestazione che propone una panoramica internazionale del libro firmato da artisti (foto). In esposizione: mail art, fanzine, unique, libri oggetto, libri muti, poesia visiva, ebook multimediali e non, taccuini e box d’artista.
Il 12 luglio l’incontro Giocare con i libri, gioielli letterari di Anna Maria Scocozza. Imparare una nuova tecnica creativa che invita a guardare o rifiuti in un’ottica di riproduzione creativa, e a realizzare originali bijoux di design contemporaneo ed ecosostenibile.
I gioielli letterari sono realizzati con le pagine di vecchi libri che, con semplici piegature, tagli, attorcigliamento della carta, diventano originali monili (orecchini, spille, ecc.). Un approccio mentale divertente e facile, che introduce anche alla filatura della carta, altrimenti destinata al macero (quotidiani, riviste, volantini ecc.) da Linea d’Arte Officina Creativa in ia San Paolo ai Tribunali 31.
Il 20 luglio chiude la rassegna alle 17 l’intervento critico/poetico di Donato Di Poce che illustrerà il progetto del suo ©Archivio Internazionale Taccuini d’Artista e Poetry Box con lettura di alcuni testi poetici. Performance di Mariano Bellarosa e Ina Ripari.
Per saperne di più
https://www.facebook.com/events/690268684766777/?event_time_id=690268688100110