Anche quest’anno l’Aies, Associazione italiana esperti scientifici beni culturali,  lancia la call per il consueto convegno che si terrà il 10 e l’11 dicembre al Museo archeologico nazionale di Napoli.
Da ben 10 anni l’ associazione organizza l’appuntamento su tematiche della diagnosi, della conservazione e della valorizzazione del patrimonio culturale. Un’occasione per seguire nel corso del tempo i profondi mutamenti nel comparto dei beni culturali realizzati grazie a una rete di sinergie tra docenti universitari, ricercatori e aziende e il mondo del terzo settore che sempre più sta assumendo un ruolo determinante nella valorizzazione del patrimonio culturale e spesso anche della conservazione.
Le esperienze di ricerca e innovazione che emergono ogni anno hanno guidato gli organizzatori  nella scelta delle tematiche proposte per i convegni successivi. E ugualmente per il convegno 2020 si parte dagli spunti di quello precedente per proporre nuove tematiche,  restando però nel solco della diagnosi, conservazione e valorizzazione.
Queste le prossime tematiche: 1)diagnosi, conoscenza; 2)conservazione; restauro green 3)materiali micro e nano-strutturati per approcci conservativi innovativi; 4)patrimonio librario: archivi e biblioteche nel terzo millennio, centri propulsori di conservazione, restauro e valorizzazione.
Gli autori che desiderano partecipare al convegno  dovranno presentare entro il 30 giugno un abstract secondo  secondo il format indicato di seguito alla voce “format” inviandoli all’inidirizzo segreteria@aiesbbcc.it. Il comitato scientifico docrà approvarli entro il 30 luglio. I partecipanti procederanno con l’invio all’indirizzo segreteria@aiesbbcc.it del lavoro completo per la pubblicazione con le relative immagini in formato word entro il 30 settembre.
Per il 2020 sarà riproposto il Premio miglior tesi per selezionare i due migliori studi ( tesi di laurea magistrale e tesi di dottorato) compiuti in diagnostica, conservazione e restauro, valorizzazione e gestione del patrimonio culturale
Per accedere al premio è necessario: inviare la tesi di laurea magistrale o tesi di dottorato per intero entro e non oltre il 31 luglio all’indirizzo e-mail segreteria@aiesbbcc.it indicando come oggetto  premio miglior tesi e il campo in cui si intende concorrere  e allegare contestualmente un estratto del lavoro di ricerca valido per la pubblicazione.
Le due migliori tesi (una di laurea magistrale ed una di dottorato) saranno selezionate dal
Comitato Scientifico entro il 7 settembre 2020 e saranno premiate con la pubblicazione gratuita dell’articolo negli atti del convegno; la presentazione orale del lavoro in una delle due giornate di convegno e l’accesso gratuito ai servizi del convegno.
Per saperne di più
Segreteria organizzativa:
Anna Rendina, responsabile delle Attività segreteria@aiesbbcc.it cell. +39 3662956070.
Presidenza:
Ciro Piccioli, presidente di AIES Beni Culturali ciropiccioli@libero.it cell. +39 3472991298.
In foto, uno scorcio di Pompei