Non poteva mancare una gemma come la Grotta azzurra nella primavera dei luoghi e della cultura in Campania. Nell’ambito dellla sua strategia di riapertura, la direzione regionale Musei Campania, da oggi, sabato 29 maggio riapre al pubblico una delle meraviglie di Anacapri, che tornerà a essere visitabile in piena sicurezza, come già sperimentato la scorsa estate.
La riapertura del celebre sito marino che attrae ogni anno numerosi visitatori italiani e stranieri grazie al fascino del gioco di luce e alla sua atmosfera suggestiva, segna una tappa importante per il rilancio turistico dell’isola di Capri, isola covid free.
Dopo la Certosa di San Giacomo, riaperta dallo scorso aprile, nei prossimi giorni sarà accessibile anche il sito archeologico di Villa Jovis.
Le visite alla Grotta Azzurra saranno effettuate secondo un rigoroso protocollo di sicurezza, nel rispetto delle disposizioni anti COVID-19, con ingressi contingentati, obbligo di misurazione della temperatura e di indossare la mascherina.
Per accedere alla grotta è consigliata la prenotazione, da effettuarsi online gratuitamente su www.coopculture.it mentre l’acquisto del biglietto potrà essere effettuato sul posto fino a mezz’ora prima della chiusura. L’accesso ai visitatori senza prenotazione sarà garantito se ci sarà disponibilità rispetto al numero dei prenotati e fino a esaurimento ingressi disponibili.
La Grotta azzurra sarà aperta al pubblico tutti giorni dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso ore 16.30). Tutte le info relative alle modalità di visita, di prenotazione e acquisto biglietti sono disponibili sul sito web e sui canali social istituzionali della direzione regionale Musei Campania.
.

RISPONDI