Il liceo Pitagora di Torre Annunziata diventa palcoscenico (per un giorno). Qui, venerdì 27 settembre Aniello Misto presenterà il suo nuovo brano (insieme al videoclip) “Dimmi s’è amore – Me dice que hay amor” feat. Jorge Pardo. A un anno di distanza dall’ultimo album “Parthenope”, il cantautore napoletano dà alla luce un pezzo attualissimo, incentrato sui concetti di umanità,  amore,  condivisione e dialogo tra i popoli.
Un invito all’incontro e all’accoglienza dell’altro, dello straniero, per percorrere insieme un cammino verso un futuro pieno di speranza. Temi caldi questi, che sono proprio quello di cui abbiamo bisogno in un momento così socialmente e umanamente difficile. Il brano, registrato tra Napoli e Lima (Perù), è stato scritto a quattro mani con Gennaro Franco (tastiere e programmazione); gli arrangiamenti portano invece la firma di Aniello Misto.  Realizzato, inoltre, con la partecipazione del due volte vincitore dei “Latin Grammy”, il peruviano Jorge Pardo.

Qui sopra, la coeprtina del singolo di Aniello Misto. In alto, in cantautore napoletano
Qui sopra, la copertina del singolo di Aniello Misto. In alto, in cantautore napoletano

L’incontro con Pardo è avvenuto nel novembre 2018, in occasione del Premio Andrea Parodi a Cagliari e ha profondamente colpito Misto che ha subito pensato di proporgli una collaborazione.
Questo singolo, che unisce alle sonorità mediterranee, quelle della world music e che mescola la lingua napoletana con quella spagnola dà luogo a un prodotto diverso, unico e segna un po’ l’inizio di una nuova fase artistica dell’autore all’insegna di nuove sonorità e contaminazioni tra stili e culture.
Un punto di arrivo per Misto, frutto della sua lunga esperienza musicale di musicista, compositore e insegnante, ma anche un punto di partenza per nuovi percorsi e collaborazioni. “Me dice que hay amor” non è però solo musica. Contestualmente alla presentazione della canzone è infatti prevista anche quella del video clip in uscita lo stesso giorno.
Nel video (sotto la direzione di Maurizio Palumbo) scorrono rappresentazioni di una vita quotidiana umile e realistica, molto  familiare all’artista. Tutto ciò concorre a rendere la presentazione ancora più emotivamente coinvolgente.
Il liceo Pitagora di Torre Annunziata, così, in questa occasione  dismetterà gli abiti di istituto formativo in senso tradizionale per diventare teatro di vita, luogo di formazione diretto, nel senso di direttamente collegato alla realtà quotidiana. Gli studenti si troveranno a fare i conti con contenuti e messaggi formativi profondi e veri, ma soprattutto attuali sentendosi al tempo stesso protagonisti e destinatari di un messaggio.
Il singolo, edito dall’associazione culturale musicale Sud in Sound sarà acquistabile su tutti i digital store Sud in Sound www.sudinsound.it La curiosità cresce e anche la suspense… Non ci resta che attendere il 27 settembre.
©Riproduzione riservata
Per saperne di più
https://www.facebook.com/AnielloMistoOfficial/

RISPONDI