Qui sopra, Giorgio Albertazzi. In alto, Ischia fotografata da Falco, Pixabay

Campania by Night a Ischia. Con un omaggio a Giorgio Albertazzi, indimenticabile protagonista del cinema e del teatro internazionale.
A quattro anni dalla sua scomparsa la Regione Campania, attraverso la Scabec, in collaborazione con il Comune di Lacco Ameno, l’associazione Terra e il Museo Archeologico di Pithecusae, partecipa alla realizzazione della quarta edizione di “Giorgio Albertazzi. Per Sempre”: tre giorni d’iniziative ed eventi dedicati alla memoria del poliedrico artista che anche sull’isola d’Ischia seppe regalare momenti indimenticabili. 
Dal 30 luglio al primo agosto il Museo Archeologico di Pithecusae di Villa Arbusto, dove molte volte il Maestro si è esibito con reading, monologhi ed happening sotto le stelle, tre appuntamenti, che in modo diverso, ripercorrono il cammino artistico di Albertazzi attraverso performance e concerti. 
Giovedì 30 luglio alle 21, in scena il recital “Memorie” con la splendida voce narrante di Lalla Esposito, ai fiati Mimmo Maglionico e alla chitarra Roberto Trenca, introduzione e commento di Titta Fiore e Andrea Carraro. Venerdì 31 sempre alle 21, con Cristina Donadio e le musiche di Pino Tafuto, “Marguerite”, una performance ispirata al documentario “Memorie di Adriano” di cui Albertazzi fu protagonista.
Sabato 1 agosto, ore 21, ultima serata con l’evento “Giorgio, grazie ancora” con Anna Teresa Rossini e Mariano Rigillo. Gli appuntamenti sono tutti ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, con possibilità di visitare il Museo (info 3318859789.).
Si chiama “Musica al Tramonto”, invece, il terzo ed ultimo appuntamento in collaborazione con la Fondazione Real Sito di Carditello nell’ambito delle iniziative di Campania by Night. 
Venerdì 31 luglio, di scena l’Orchestra sinfonica dei Quartieri Spagnoli di Napoli, progetto artistico ispirato dal sistema pedagogico-musicale creato in Venezuela dal musicista José Antonio Abreu, che da anni segue il recupero dei ragazzi del quartiere napoletano tra gli 8 e i 15 anni.
I giovani musicisti si esibiranno alle 20.30 proponendo un ricco repertorio musicale che spazia dalla musica classica ai brani più celebri della tradizione napoletana.
Prima del concerto sarà possibile partecipare a una visita guidata (contingentata per 15 pax alla volta) alla scoperta della storia della Reggia, costruita alla fine del ‘700 come luogo destinato all’allevamento, alla selezione di cavalli di razza reale e alla produzione agricola e casearia.
Progettato dall’architetto romano Francesco Collecini, allievo di Luigi Vanvitelli, il Real Sito è composto da una palazzina centrale sormontata da un loggiato e da un belvedere, affiancata da altri edifici di servizio, e da un ampio galoppatoio ellittico, delimitato da due fontane con obelischi e con un tempietto circolare nel mezzo. Evento a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.
Per saperne di più
www.campaniabynight.it

RISPONDI