L’ebbrezza delle feste in un bicchiere. Nell’antico borgo cinquecentesco di Taurasi, in  è stato inaugurato il Christmas wine fest, il primo e unico evento natalizio interamente dedicato al mondo del vino che avrà luogo tutti i weekend fino al 22 dicembre. La manifestazione organizzata dall’associazione Travelers insieme a Visit Italy, con il patrocinio del Comune di Taurasi.
La scelta di Taurasi come sede dell’evento non è casuale, infatti è proprio qui che viene prodotto uno dei vini italiani più celebri, riconosciuto anche a livello mondiale. L’obiettivo è far diventare Taurasi la nuova capitale europea del vino attraverso la valorizzazione del territorio e delle sue risorse.
I suggestivi vigneti, le colline dell’Irpinia e le caratteristiche strade del borgo saranno animate dallo spirito del Natale e gli amanti del vino, guidati dai preziosi suggerimenti dei produttori presenti, avranno l’opportunità di scoprire quali sono i vini più adatti alle varie occasioni e in particolare quali vini abbinare ai piatti del periodo natalizio e quali mettere sotto l’albero per fare un regalo gradito a parenti o amici.
La manifestazione si svolgerà nel weekend e ogni fine settimana sarà caratterizzato da una tematica diversa. Il primo (6, 7, 8 Dicembre) ha avuto come tema il Medioevo.Per l’occasione, sono state offerte ai visitatori performance musicali della tradizione rappresentate dalle melodie dei Bottari di Macerata, sono state inoltre messe in scena rappresentazioni di eventi storici con combattimenti tra cavalieri e sfide tra le famiglie medioevali della Compagnia della Rosa e della Spada.
Per il secondo weekend (13, 14, 15 dicembre) protagonista sarà invece la musica. Per l’occasione l’artista internazionale Robert Tiso, per la prima volta farà suonare il vino Taurasi attraverso lo sfregamento dei suoi famosi calici in cristallo.
Per il terzo weekend (20, 21, 22 dicembre) al centro dei festeggiamenti il Natale, con concerti gospel, zampognari, canti sacri ed effetti speciali da togliere il fiato. Tantissimi gli ospiti. Tra i vari: Beppe Vessicchio, Luigi Moio, Piero Mastroberardino, Anna Maria Colao, Michele Scognamiglio, Alfonso Pecoraro Scanio.
Il Maestro Vessicchio, in particolare, nell’ambito della presentazione del suo libro, “La musica fa crescere i pomodori”, dimostrerà come la musica possa influenzare anche l’evoluzione della vite.
Oltre a mostre e concerti, verrà allestita una specifica area Talk (a cura del MAVV Wine Art Museum di Portici) animata da esponenti del mondo del vino di calibro nazionale.Nel castello e in tutto il borgo saranno predisposti inoltre dei percorsi di degustazione che offriranno la possibilità ai visitatori di sorseggiare i vini locali mentre si passeggia tra i vigneti e i pittoreschi vicoli del borgo ammirando qua e là le antiche botteghe artigiane e i presepi della tradizione.
A proposito di presepi, il Maestro presepiale Marco Ferrigno, simbolo di San Gregorio Armeno e icona del Natale in tutto il mondo installerà una poesia luminosa che illuminerà la strada principale del borgo di Taurasi, contribuendo a rendere ancora più magica l’atmosfera natalizia.
©Riproduzione riservata 
Per i biglietti d’ingresso al Christmas Wine Fest 2019 https://christmaswinefest.eu/ fino a esaurimento  dei posti disponibili
Per iscriversi agli incontri gratuiti dell’area Talk:
https://www.metooo.io/e/area-talks

 

 

RISPONDI