Summer Live Tones. Una rassegna di qualità sotto le stelle napoletane in piena estate, alla sua settima edizione. Nuovo appuntamento domani sera, sabato 28 luglio nel bellissimo chiostro di San Domenico Maggiore. Protagonista, il batterista Roberto Giaquinto con i suoi bamdmate. Il concerto inizia alle 21,30 e il biglietto costa 10 euro. Con Giaquinto, sul palco: Erin Bentlage ed Eleni Arapoglou (voci); Daniel Rotem (sassofono); Mike Bono (chitarra); Christian Li (piano); Jared Henderson (contrabbasso).
 Giaquinto, vincitore dell’Elvin Jones Zildjian Award, ormai da svariati anni newyorkese di adozione, vanta una notevole carriera di performer, che lo ha portato a esibirsi con alcuni dei musicisti più acclamati della scena jazz internazionale tra cui George Garzone, Chris Cheek, Donny McCaslin, Aaron Parks, Dayna Stephens, Miguel-Atwood Ferguson fra molti, nei maggiori festivals ed importanti manifestazioni nel mondo (Blue Note, Kennedy Center, Birdland, Detroit Jazz Fest, Toronto Jazz fest ecc ).
 In motion beat è il suo nuovo progetto: una band (foto) che raggruppa musicisti di 5 diversi Paesi, da Stati Uniti, Israele, Argentina, Italia e Grecia. Dopo l’incontro avvenuto al  prestigioso Berklee college of music di Boston, dove Giaquinto e i suoi amici hanno studiato fra il 2010 ed il 2013, crescendo insieme umanamente e musicalmente, il gruppo è rimasto unito in seguito, facendo base a New York e Los Angeles.
Il loro sound  è una perfetta rappresentazione del melting pot tipico della grande metropoli di New York, con i suoi colori e le sue sfaccettature sempre in mutamento, le sue strade affollate ed in continuo movimento: un sound tutto nuovo, risultato di un’instancabile e appassionata ricerca in cui il beat e l’improvvisazione hanno un ruolo predominante; un mix fra folclore, jazz tradizionale e sperimentale. Ciascuno dei componenti vi porta la propria identità culturale. Oltre qualsiasi barriera di stile.

 

.