Lotte, conflitti, diritti: 70 anni di resistenze umane. Tutto è pronto per il gran debutto del concorso e degli eventi internazionali da martedì 27 novembre. Nove giorni (fino al 5 dicembre) con lo sguardo sul grande schermo incollati alle tematiche/altre, a quelle di cui volentieri ci si libera nella programmazione quotidiana, puntando a pellicole commerciali che registrano impressionanti numeri di pubblico.
Il festival del cinema dei diritti umani si sviluppa nella città tra proiezioni e ospiti illustri. I film stranieri saranno accompagnati da sottotitoli. Attesa il primo dicembre per il  Emergency Gino Strada che incontrerà i detenuti di Poggioreale in compagnia di Alex Zanotelli.
Tra gli appuntamenti quello con Gabriele Del Grande, Iffat Fatima, Maria Elena Benites, David Fedele, Ivan Grozny Compasso, la delegazione Onu di Damasco (Siria) guidata da Hala Ritzk (UNDP officer), accompagnata dal regista Simon Safieh e Laura Petricciuolo di Amnesty Italia. Previsti inoltre i live di due artisti made in Naples come   Maurizio Capone e Maldestro (ovvero Antonio Prestieri).
In realtà adesso si entra nel corpo della manifestazione, dopo anteprime e incontri dei giorni scorsi, disseminati nel tessuto cittadino. L’iniziativa (a ingresso gratuito) si diramerà dallo spazio comunale  Piazza Forcella, in Via Vicaria Vecchia 23 in più sedi cittadine.
A Forcella si comincia il 27 con la giornata incentrata sul tema  “Australia, la Mala Accoglienza”. Verrà proiettato, prima delle opere in concorso, il film “The Island of hungry ghosts” (AUS, 2018, 98’) di Gabrielle Brady. A parlarne saranno il regista australiano David Fedele e Giovanni Carbone. Di seguito, l’intervista Skype con Behrouz Boochani e la testimonianza di Medici Senza Frontiere.
La rassegna per la chiusura si sposta nel suggestivo complesso di San Domenico Maggiore, nel cuore storico di Napoli, con un focus sulla Siria e con la delegazione ONU di Damasco, guidata dalla UNDP officer Hala Ritzk e accompagnata dal regista Simon Safieh. “Siria, Peace Lens” propone immagini inedite dalle città siriane dopo i bombardamenti. Un progetto dell’UNDP di Damasco. Proiezioni e dibattito con Hala Ritzk, Simon Safieh, Gabriele Del Grande e Fouad Roueiha. Modera Daniela Pioppi, docente dell’Orientale.
Nel pomeriggio ci si trasferisce di nuovo a Forcella, alle 18.30,  per presentare al pubblico la giuria di esperti. E Valentina Ripa, Mario Leombruno, Maurizio del Bufalo dialogheranno con Gabriele del Grande e Ivan Grozny Compasso. Prima che vengano proclamati i vincitori. Aspettando le novità del prossimo anno.
Per saperne di più
www.cinenapolidiritti.it

 

I FILM IN CONCORSO:
Tutte le proiezioni si effettueranno nel Teatro Piazza Forcella, in via della Vicaria Vecchia, 23 dalle 20 alle 22,15. Tranne domenica 2 dicembre, dalle 18 alle 22. Mentre martedì 4  la proiezione si terrà, a partire dalle 20,30, nella sede de Lo Scugnizzo Liberato,  Salita Pontecorvo, 46.
martedì 27 novembre: Vicino Oriente e Nord Africa

Strange fish [ITA, 2018, 55’] di Giulia Bertoluzzi
Are You Volleyball?! [IRN, 2017, 15’] di Mohammad Bakhshi
Credible Fear [USA, 2018, 20’] di Malik Isasis
Only Silence [FRA, 2017, 30’] di Katia Jarjoura

mercoledì 28 novembre: Africa subsahariana
Tigernut (Homeland of the Wholehearted Women) [SPA, 2018, 75’] di Andoni Monforte, Bouba Kambou
Kevin – Will My People Find Peace? [ITA, 2015, 42’] di Elisa Mereghetti, Marco Mensa

 giovedì 29 novembre: India e Sud Est asiatico
Sisters For Sale [AUS, 2018, 87’] di Ben Randall
A Country In Moving Pictures [PHL, 2018, 16’] di Arjanmar Rebeta
Mahila. A Women’s Movement Rising [ITA, 2017, 30’] di Sabrina Varani

 venerdì 30 novembre: Italia
The Harvest [ITA, 2017, 73’] di Andrea Paco Mariani
We Are Ercolini [ITA, 2016, 54’] di Giacomo del Buono

 domenica 2 dicembre: Vicino Oriente
The Truth: Lost At Sea [CAN, 2017, 56’] di Rifat Audeh
War Citizen [SYR, 2018, 45’] di Ahmad Zayery
Bîr (Well) [TUR, 2018, 63’] di Veysi Altay

 lunedì 3 dicembre: Italia
InsideOutside [ITA, 2018, 54’] di Roberto Orazi
Aleksia [ITA, 2018, 17’] di Loris Di Pasquale

 martedì 4 dicembre: America Latina
The Last Guardians [GBR, 2017, 44’] di Joe Tucker, Adam Punzano
Unity Birds [ARG, 2017, 30’] di Cruz Lisandro Morena

In foto, il coordinatore del Festival, Maurizio Del Bufalo, stamattina al Pan durante la conferenza stampa. Presente l’assessore alla cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele