Domenica al Museo a ingresso gratuito. Due appuntamenti da segnalare per il 4 novembre. Alle 11 nel Salone delle feste del Museo Duca di Martina di Napoli, verrà esposto per la prima volta il Cofanetto con trionfi di divinità e sarà illustrata la storia di quest’opera che si riteneva ormai irrecuperabile. Da molti decenni i suoi frammenti erano custoditi in una scatola (foto) nel deposito del Museo e, cogliendo l’occasione  di una tesi di laurea  proprio in Conservazione e Restauro, il cofanetto è stato restaurato.
Il raffinato scrigno, in legno, tartaruga, avorio, argento, ottone,  è stato realizzato  nel Seicento da artigiani francesi e l’intervento di restauro si è rivelato molto complesso anche per la fragilità dei materiali organici con cui era stato realizzato: il risultato è stato eccezionale.
Il restauro ha consentito il completo recupero sia della sua funzione originale che dei suoi aspetti estetici; nel corso delle ricerche correlate, realizzate da Luisa Ambrosio, direttore del Museo Duca di Martina, sono stati riscoperti altri manufatti simili, esposti nei musei del Louvre, al Victoria and Albert di Londra e al Paul Getty di Los Angeles.
Della storia e del restauro del cofanetto parleranno, insieme al direttore del Museo, il restauratore e docente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli Antonio Tosini e Miriam Di Lauro, restauratrice.
Al Museo archeologico dell’antica Capua e l’Anfiteatro campano una giornata all’insegna della storia, dell’archeologia e del gioco, con la mostra Annibale a Capua, una visita guidata e i Laboratori ludici sulle emozioni (dai 3 anni) alla ludoteca museale Arteteca.
Si potrà visitare la mostra Annibale a Capua, prorogata fino al 20 novembre 2018. Un affascinate esposizione che racconta il percorso di Annibale dai suoi inizi fino a Capo Lacinia, quando Scipione decide di spostare la guerra a Cartagine, con la famosa battaglia di Zama che segna la sconfitta di Annibale attraverso l’allestimento di oltre cento opere, pannelli esplicativi, suggestivi video ed elementi di multimedialità che rendono tutto estremamente coinvolgente per il visitatore.
Le  porte della ludoteca, dalle ore 10 alle ore 13 resteranno aperte – con ingresso gratuito – anche per tutto il pubblico di bambini e ragazzi in vista al museo archeologico per lavorare insieme sulle emozioni.
Alle 11  visita guidata nell’Anfiteatro Campano, con i suggestivi sotterranei e il Mitreo – al costo di € 5,00 a persona (dai 12 anni) su prenotazione, a cura degli archeologi de Le Nuvole, concessionarie nell’ambito del Consorzio Arte’m net dei servizi per la didattica all’interno del circuito archeologico.

Per saperne di più
http://www.polomusealecampania.beniculturali.it/index.php/il-museo

Museo  di Capua, il programma:
ore 9/19.30 ingresso gratuito al Museo archeologico dell’antica Capua e all’Anfiteatro Campano (accesso dalla biglietteria dell’Anfiteatro Campano c/o Piazza I Ottobre);
ore 10/13 attività laboratoriale a cura di ARTETECA ludoteca museale (dai 3 anni) c/o Museo in via Roberto d’Angiò 45_gratuito a ingresso libero;
ore 11 visita guidata ad Anfiteatro Campano e Mitreo (dai 12 anni)_€ 5,00 cad._su prenotazione a Le Nuvole 0812395653 (feriali 9/17) arte@lenuvole.com o biglietteria Anfiteatro 08231831093 (orari apertura);

 

 

RISPONDI