Teatro in Cammino. Una carovana artistica che propone percorsi teatrali per famiglie e ragazzi. La rassegna prende il via giovedì 16 luglio: 19 appuntamenti, fino all’8 agosto.
Coinvolti sette diversi comuni campani: Napoli, Pomigliano d’Arco, Santa Maria Capua Vetere, Benevento, Piano di Sorrento,Massa Lubrense e Lacedonia.
Otto le compagnie che partecipano, impegnati nel progetto circa 150 addetti tra artisti, tecnici e operatori dello spettacolo: si comincia dopo un mese intenso di lavoro per creare una rete di collaborazione post emergenza fra le diverse realtà del teatro ragazzi in Campania.
Teatro in cammino porta il teatro nelle piazze e nei luoghi all’aperto per regalare momenti di bellezza e divertimento.
L’iniziativa è realizzato con il teatro pubblico campano in collaborazione con ARTEC Associazione Regionale Teatrale della Campania, Regione Campania e le Amministrazioni Comunali di Pomigliano d’Arco, Santa Maria Capua Vetere, Benevento, Piano di Sorrento, Massa Lubrense, Lacedonia. Il coordinamento e la direzione artistica sono affidati a I Teatrini, Baracca dei Buffoni, Le Nuvole, Teatro Eidos, Magazzini di Fine Millennio, La Mansarda Teatro dell’Orco, Mutamenti/Teatro Civico 14, Solot Compagnia Stabile di Benevento.
Si parte il 16 luglio, alle 18:30, al Parco Corto Maltese, in Via Hugo Pratt a Napoli, con Le favole della saggezza, prodotto da I Teatrini, uno spettacolo di Giovanna Facciolo, da Esopo, Fedro e La Fontaine, con Adele Amato de Serpis e Melania Balsamo, le percussioni dal vivo di Dario Mennella e le maschere e gli oggetti di scena di Marco Di Napoli.
Ai piedi di un bellissimo albero prendono vita le più famose favole di animali parlanti che dall’antichità hanno attraversato i secoli e le civiltà e che ancora oggi tutti conosciamo sin dalla prima infanzia: La volpe e l’uva, La volpe e la Cicogna, Il Lupo e l’Agnello, La volpe e il Corvo, La Cicala e la Formica, La Lepre e la Tartaruga, Gli animali malati di peste, Il lupo e la gru. (Info e prenotazioni: 081.5851096)
Il 17 luglio, il TAN Teatro Area Nord, in Via Nuova Dietro la Vigna, 20, ospita Magazzini di Fine Millennio in Mascherata Universale, da “La storia di tutte le storie”di Gianni Rodari, per la regia diMichele Monetta, che ne cura l’adattamento con Salvatore Cipolletta e vede in scena Igor Canto, Valeria Impagliazzo, Paola Maddalena, Maurizio Parlati, Cristina Recupito. (Info e prenotazioni: 081.5851096).
Nello stesso giorno al Parco Giovanni Paolo II di Pomigliano d’Arco ci sarà un doppio appuntamento. Mutamenti/Teatro Civico 14 in La vecchia scortecata, ideato da Rosario Lerro, con Vincenzo Bellaiuto e Michele Brasilio, per l’adattamento di Luigi Imperato. Due vecchine brutte e antipatiche, un re un po’ credulone, un dito e sette fate.
Sono gli ingredienti di una delle più celebri favole de “Lo Cunto de li Cunti”, un racconto fatto di immagini potenti, crude e allo stesso tempo avvolte dall’atmosfera magica e onirica che è sempre presente nelle opere di Basile e che viene qui ripresa con un tocco di ironia (Info e prenotazioni: Fondazione Imbriani 340.1040120).

Qui sopra, una scena di “Gedeone”. In alto, Capuccetto Rosso


Teatro Eidos presenta La vera storia di Cappuccetto Rosso, scritto e diretto da Virginio De Matteo, con Raffaella Mirra, Mimmo Soricelli, Vincenzo De Matteo, Eduarda Iscaro. Cappuccetto Rosso era una bambina allegra e gioviale ma anche un po’ disubbidiente, tanto che un giorno, andando a trovare la nonna, non seguì i buoni consigli che le aveva dato la sua mamma e cambiò strada, incontrando il lupo. Qui, attraverso tra gag e avventure, la storia viene raccontata in maniera diversa rispetto alle versioni che girano in Europa. (Info e prenotazioni: Fondazione Imbriani (Info e prenotazioni: 340.1040120).
Ultima tappa, in agosto, nella Piazzetta San Nicola di Lacedonia (nell’Avellinese). Il 7 agosto, alle ore 18:30, La Baracca dei Buffoni rappresenta Il fachiro e il professore e Teatro Eidos La vera storia di Cappuccetto Rosso.
Infine, l’8 agosto, nello stesso luogo, alle 18:30, la Mansarda presenta Gedeone cuor di fifone, drammaturgia di Roberta Sandias, regia di Maurizio Azzurro, che è in scena con Antonio Vitale. (Info e prenotazioni: 339.4414338 – 392 9643670)

RISPONDI