Walking around. Passeggiando per la città. E’ il suo cuore che batte nella mostra di Silvia Rea, pittrice nata in provincia di Taranto, che ha vissuto sempre a Napoli: vernissage sabato 11 maggio, alle 11, all’ Istituto St. Peter’s School di via Vittoria Colonna 14 Appassionata di disegno e pittura, dal 2004 si è dedicata all’arte a tempo pieno.
A presentare le opere esposte è il testo critico di Antonella Nigro: «L’artista abbraccia e comprende la città attraverso il suo sguardo, attento, toccando con mano i suoi personaggi, i loro spazi, le loro occupazioni attraverso una tavolozza cromatica ricca e vivace, dove sorprendono le luci improvvise che ne rallegrano i volti, gli abiti e i gesti e, così facendo, s’inserisce nella scia interpretativa del Novecento, quando diventa possibile parlare di una città intesa come vocazione interiore» .
Nelle sue  Cromie urbane (foto), protagoniste sono  scatole di toni vivaci. Ovvero contenitori, isole dai duplici significati. Segni del passato e del futuro rivisitati in chiave onirica. Eppure, Rea riesce a essere sempre ad ancorarsi al presente scegliendo anche oggetti del quotidiano come panni stesi, veli e sottovesti. Un realismo magico che  si accende di colori.
Per saperne di più
https://www.scuolastpeters.com/incontri-culturali
La mostra sarà visitabile fino al 15 giugno dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13
Su appuntamento nel pomeriggio.

 

 

 

 

 

RISPONDI