E’ di nuovo Festa della tammorra nello storico borgo di Carinaro, in provincia di Caserta. Da venerdì 7 a domenica 9 giugno. Quattordicesima edizione della rassegna: 3 giorni di musica, stand enogastronomici, artisti di strada  in piazza Trieste, luogo ricco di storia e noto per le sue tradizioni. Dal passato antico e glorioso, fondato nel XII secolo dai normanni. Testimonianze ne sono il palazzo ducale, ricavato da un’ex fortezza e caratterizzato da un ampio cortile interno di forma rettangolare, e la chiesa di Sant’Eufemia, già esistente nel 1152 ma notevolmente modificata nel Novecento.
Una kermesse di balli e canti di incredibili artisti pronti a trasferire tutta l’allegria e frenesia del ritmo del tradizionale strumento a percussione accompagnato dalle cosiddette “cicere” (i dischetti che riproducono il classico suono che sa di storia e popolarità).
Motore della kermesse sono i giovani per un  programma ricco e variegato  e un cast d’eccezione: tra gli ospiti degli spettacoli  capitanati e introdotti dalla simpatia e professionalità del cerimoniere Cosimo Alberti, iltre a carlo Faiello,   Marcello Colasurdo (foto), Peppe ‘O Mericano, Vianova, Suddaria, I Vico, Ambrogio Sparagna, Alla Bua, Scuola di Tarantella di Montemarano, con una special guest come Carlo Faiello .