Plinio racconta l’eruzione del Vesuvio avvenuta nel 79 d. C. Nella visita guidata con spettacolo proposta dalla Scabec per OPENart>Campania  sabato 20 (alle 20) e domenica 21 ottobre (alle 18.30) al Museo Archeologico di Ercolano (Mav) nella sua versione 4.0, con nuovi percorsi e installazioni virtuali.
Il museo, nato nel 2003 e gestito dalla Fondazione Cives, ripropone attraverso filmati, animazioni e speciali ricostruzioni in 3d, un sorprendente viaggio tra le strade di Ercolano e Pompei poco prima della fatale eruzione vesuviana del 79: in una stanza con sei pannelli si ammira il panorama dell’area sacra dell’antica città d’Ercole prima che venisse sepolta dall’eruzione, la stessa vista la si può apprezzare attraverso un visore; effetti di luce e di fumo ricostruiscono un attraversamento nella nube ardente che investì l’area nel 79 d.C.
Al termine della visita la Space Gallery del museo ospiterà una rievocazione storica dell’eruzione con le celebri lettere di Plinio il Giovane a Tacito attraverso la narrazione di Gianmatteo Matullo archeologo che da anni collabora con le Soprintendenze di Lazio e Campania e con l’Herculaneum Conservation Project.
Una cronaca avvincente dei fatti accaduti in quella tragica giornata: atmosfere visive e sonore, frutto di un mix di teatralità ed effetti digitali, faranno immergere  il pubblic.
Info e prenotazioni al numero 081 7776843 dal martedì alla domenica; dalle 10 alle 16.00. Ingresso 5 euro.