Le quattro stagioni di Vivaldi al Museo Diocesano di Napoli per la rassegna La stagione del Barocco della Associazione Alessandro Scarlatti.  Una delle pagine più famose dell’intero repertorio barocco, composta da Antonio Vivaldi nel 1725, in cui brillerà il violino di Federico Guglielmo, esperto esecutore acclamato in tutto il mondo, accompagnato dall’ensemble strumentale  Concerto de’ Cavalieri (foto) diretto da Marcello Di Lisa; il concerto verrà replicato a Salerno in collaborazione con il Teatro Giuseppe Verdi. Accanto al capolavoro che tutti conosciamo altri brani vivaldiani.
Concerto de’ Cavalieri è stato fondato a Pisa alla Scuola Normale Superiore da Marcello Di Lisa e si è in breve tempo affermato come una delle formazioni di maggiore interesse nel campo della musica antica. , l’ensemble è ad oggi in Italia una delle realtà musicali più attente al repertorio antico e barocco, apprezzato a livello internazionale dal pubblico e dalla critica del settore.
Il gruppo ha realizzato numerosi lavori discografici per Sony che hanno ottenuto premi e riconoscimenti. Attualmente è impegnato in un progetto discografico pluriennale sull’opera italiana del Settecento (The baroque project), giunto al suo quinto volume.
Evento gratuito, prodotto dalla Scabec Spa società in house della Regione Campania nell’ambito del programma di concerti, mostre e appuntamenti culturali dal titolo “Open art Campania”.
Per saperne di più
www.associazionescarlatti.it 

 

 

 

 

 

 

 

 

RISPONDI