“Le lettere d’amore, se c’è l’amore, devono essere ridicole”. Così Pessoa ci insegna, in una delle sue più belle poesie, che dopotutto solo coloro che non hanno mai scritto lettere d’amore sono ridicoli. Ormai in disuso, la scrittura delle lettere d’amore è stata per anni il luogo del più caldo e avvolgente dei sentimenti. Un vero e proprio genere letterario, l’epistolario, che rimanda ad amori segreti e amanti lontani, a un tempo in cui le parole pesavano quanto la distanza e il tempo che una busta da lettere impiegava ad arrivare a destinazione.

Qui in foto il logo della manifestazione. In alto il banner dell'evento
Qui sopra, il logo della manifestazione. In alto, Frida Kahlo

Alle Lettere d’Amore il Nuovo Teatro Sanità dedica un intero fine settimana, il 26-27-28 giugno, nel bellissimo Giardino degli aranci al Rione Sanità. Adeguandosi ai nuovi regolamenti per la fruizione degli spettacoli dal vivo, all’evento potranno assistere 15 spettatori a turno, per essi è indispensabile la prenotazione al numero 3396666426. Luogo di ritrovo, la Chiesa di San Severo fuori le mura – Napoli.

Chi non vorrebbe ricevere oggi lettere d’amore? In fondo, chi non vuole essere amato? Il viaggio tra le lettere d’amore di grandi autori e autrici, tra i quali Fernando Pessoa, George Byron, Frida Kahlo, Oscar Wilde, Eduardo De Filippo, Sibilla Aleramo, Dino Campana, Jack London e Domenico Salierno, si dipana sotto la direzione artistica di Mario Gelardi.
Lettori e lettrici di queste storie d’amore in forma di epistolario, struggenti e a volte amare, saranno Annalisa Direttore, Gennaro Maresca, Gaetano Migliaccio, Salvatore Nicolella e Carlo Vannini.
©Riproduzione riservata

Lettere d’Amore, Giardino degli Aranci al Rione Sanità
Costo del biglietto unico 10,00 euro. Gratuito per gli abbonati ntS’
Programmazione:
venerdì 26 giugno | 3 turni 18.30; 19.30; 20.30
sabato 27 giugno | 3 turni 18.30; 19.30; 20.30
domenica 28 giugno | 3 turni 18.30; 19.30; 20.30

Qui l’evento Facebook.

RISPONDI