Tutti sul Sannio Express. Domenica, 28 luglio per  il Jazz Festival di Pietrelcina, un percorso esperienziale che unisce tradizione e innovazione e che li condurrà, lungo le stazioni tra Napoli e Pietrelcina, alla scoperta dei territori, delle loro tradizioni eno-gastronomiche e delle storie dei luoghi, delle persone e delle aziende, grazie a un innovativo servizio di storytelling. Il primo viaggio di un progetto che  si svilupperà prossimamente nel Sannio, sempre sul treno, alla scoperta di una terra popolata da leggende.
Partenza da Napoli alle 9 e arrivo alle 11,20, con fermate intermedie tra la provincia di Caserta e Benevento. È possibile acquistare i biglietti del treno direttamente dal sito di Ferrovie dello Stato. Con la registrazione a Eventbrite il biglietto del treno storico Sannio Express per il Pietrelcina Jazz Festival 2019 è gratuito: verrete contattai via mail dalla Segreteria della Fondazione Ampioraggio sulle modalità di partecipazione all’evento.
I passeggeri saranno coccolati con degustazioni di vini e prodotti offerti dalle aziende locali. Attraverso un QR Code, che sarà distribuito attraverso una vetrofania staccabile applicata sui finestrini del treno, i passeggeri potranno accedere gratuitamente ai contenuti forniti da CyranoStories, scoprendo le storie dei prodotti che degusteranno e le aziende produttrici. Il personale presente di CyranoStories e Cna (organizzatori dell’evento con Fondazione Ampioraggio) guiderà i passeggeri lungo questo itinerario raccontando il territorio attraverso i prodotti artigianali e il lento scorrere dei meravigliosi paesaggi.
A Pietrelcina, i passeggeri del treno potranno continuare l’esperienza: grazie allo stesso link offerto da CyranoStories, saranno immersi in un itinerario narrativo unico e originale, che li condurrà alla scoperta del borgo. In un percorso geolocalizzato di cui riceveranno le coordinate GPS (Google Maps), per raggiungere i luoghi narrati.
http://www.fondazionefs.it/content/fondazione/it/it/treni-storici/archivio-dates/2019/treno-storico-napoli-pietrelcina0.2019.07.28.html

 

 

RISPONDI