Libro/L’albero di nespole: l’avellinese Giulietta Fabbo debutta nella narrativa. Una storia di vita tra speranza e amore

0
834

L’albero di nespole: è il titolo che segna il debutto nella narrativa di Giulietta Fabbo. Avellinese, classe 1971, laureata in Lettere classiche, l’autrice insegna al liceo Pietro Colletta della sua città.
Appassionata di archeologia, ha pubblicato schede tecniche nel volume “Notarchirico 500.000 anni fa” a cura di M. Piperno (edizioni Osanna di Venosa) e ha lavorato al Museo preistorico etnografico Pigorini di Roma e nell’area archeologica Us Navy di Gricignano di Aversa (in provincia di Caserta)
Il suo libro d’esordio è inserito nella collana Storia di vita delle Pav edizioni e può essere acquistato online sul sito e su tutte le tradizionali piattaforme d’acquisto. si può ordinare in tutte le librerie italiane ed è destinato a tutti i lettori dai 18 ai 99 anni.
Al centro di queste pagine la storia di una famiglia in un paesino del sud d’Italia, che, tra devastazione sociale e decisioni imponderabili, vede caratterizzare il destino dei suoi componenti. La speranza e l’amore però, riescono ad eludere il fato e a sopravvivere nonostante le miserie umane.
Un libro che ripercorre gli avvenimenti della seconda guerra mondiale e del boom economico attraverso le esperienze dei protagonisti.

RISPONDI

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.